Mourinho in crisi: l'ironia dei tifosi

Dopo la terza sconfitta di fila, sui social l'allenatore portoghese si trasforma in un ex

Fonte: Screenshot tratto da Twitter

Il momento per Josè Mourinho ed i suoi uomini non è dei migliori.

Dopo quattro vittorie per iniziare la stagione c’è stata un’inversione di tendenza. Nell’ultima giornata di Premier League è infatti arrivata la terza sconfitta di fila per Il Manchester United: prima il City di Guardiola, poi gli olandesi del Feyenoord in Europa League ed infine il Watford di Mazzarri.

Il principale capro espiatorio è sicuramente lo ‘Special One’.

L’allenatore portoghese è infatti finito nel mirino di molti tifosi, ritenuto responsabile di una campagna acquisti sbagliata e di un gioco che stenta a decollare.

Sui social è anche spuntato un fotomontaggio che confonde i lineamenti del viso ed i capelli di Jose Mourinho con quelli di Louis Van Gaal, ex allenatore dei ‘Red Devils’ disastroso nelle annate precedenti.

L’ex allenatore dell’Inter ha commentato così la sconfitta con Mazzarri: “È una situazione ovvia, non c’è discussione. È una situazione chiara, come era chiara la situazione settimana scorsa contro il Manchester City, ma non è in mio controllo e non posso neanche criticare le scelte dell’arbitro. Se siamo stati sfortunati? Per 25-30 minuti del primo tempo non abbiamo giocato bene, ma è qualcosa su cui possiamo lavorare e migliorare”.

“Mentre l’errore dell’arbitro e del guardalinee non dipende da noi. Non possiamo farci niente. Nel secondo tempo abbiamo giocato molto meglio; abbiamo pareggiato e poi stavamo spingendo per trovare il vantaggio. Gomes ha fatto una grande parata e la fortuna non ci ha aiutato” ha proseguito Mourinho, lamentandosi della decisione in merito al gol dell’1-0.

Il tecnico italiano invece ha commentato così la vittoria sul ‘nemico’ portoghese: “Sono felice per il club, i tifosi, i giocatori, tutti. Abbiamo avuto una grossa crescita nelle ultime settimane. Il successo di oggi è veramente molto importante, ci permette di aumentare la fiducia in noi stessi, il viatico migliore per continuare a lavorare”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti