Mr Brainwash arriva in Italia: le sue collaborazioni musicali

Arriva a Milano la prima mostra di Mr. Brainwash: scopriamo in questo articolo tutte le sue collaborazioni col mondo della musica

Arriva in Italia “Milan is beautiful”, mostra dedicata a  Mr. Brainwash: un’esposizione originale e personale per capire a pieno la poetica e le opere dell’artista.

Mr. Brainwash  è uno degli street artist più quotati a livello mondiale. Le sue opere si contraddistinguono per l’uso particolare di immagini storiche e quadri che hanno fatto epoca: l’ispirazione  più evidente di MBW è l’arte del celebre collega Banksy, ma non mancano i riferimenti ad Andy Warhol e Keith Haring, ai supereroi dei fumetti e ai classici della Disney. In carriera l’artista di origine francese ha realizzato sculture, installazioni monumentali e specchi luminosi: 100 tra le sue opere più importanti saranno visitabili alla Galleria Deodato Arte di Milano, che dal 4 aprile ospiterà la mostra “Milan is beautiful”.

Il nome di Mr. Brainwash, all’anagrafe Thierry Guetta, è comunque indissolubilmente legato al mondo della musica. L’artista ha messo il suo stile inimitabile al servizio di artisti del calibro di Madonna, Michael Jackson e Red Hot Chili Peppers, realizzando copertine di album e artwork di diverso genere.

Nel 2009 Mrs Ciccone si rivolse a Mr. Brainwash per la copertina del suo greatest hits “Celebration“: l’artista disegnò ben 15 cover, pensandole per cd, singoli ed edizione speciale in vinile. Per la compilation principale si ispirò alla celebre opera di Andy Warhol dedicata a Marilyn Monroe, modificandone il volto con i lineamenti di Madonna. L’artista ha realizzato anche l’artwork per “Xscape”, secondo album postumo di Michael Jackson. Nello specifico, Mr. Brainwash ha disegnato la copertina per l’edizione deluxe del disco, che ritrae il King of Pop nella celebre posa sfoggiata dallo Zio Sam nel manifesto “I want you”.

Nel 2011 un disegno raffigurante un robot con accanto il logo dei Red Hot Chili Peppers e la data 8/30/11  fece capolino tra le strade di Los Angeles: l’opera, disegnata da Mr. Brainwash, serviva a promuovere il nuovo album della band. Tra i suoi lavori ricordiamo anche il video “Divine Sorrow“, diretto per Wyclef Jean e le installazioni artistiche per il Festival Coachella del 2013.

La lista dei suoi lavori è comunque molto lunga, e abbraccia anche design, street art e cinema. Opere dai tratti riconoscibilissimi che hanno reso Mr. Brainwash uno degli artisti più affermati e quotati della scena contemporanea. Con un cuore decisamente pop.

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti