Sulla Muraglia Cinese appare la scritta Bottega Veneta

Bottega Veneta colonizza la Grande Muraglia in occasione del Capodanno Lunare Cinese e dell'anno della Tigre: ecco cosa è successo in Cina

14 Gennaio 2022
Fonte: 123RF

Festeggiare il Capodanno Lunare Cinese con un simbolo della moda: è quanto avverrà in Cina a partire dal prossimo 1° febbraio, quando si entrerà ufficialmente nell’anno della Tigre. Quello che però in molti non sanno è che la Grande Muraglia Cinese nell’occasione si vestirà di un particolare colore, il “verde bottega”, ovvero la tonalità simbolo di Bottega Veneta, la luxury maison italiana.

Si tratta ovviamente di una grande operazione pubblicitaria dalle dimensioni stratosferiche, volta a dare maggiore visibilità al brand italiano anche nel mercato cinese, andando a creare un vestito su misura per il monumento simbolo di questo grande Paese dalla storia millenaria.

In realtà, non si tratta soltanto di una sponsorizzazione tradizionale, ovvero di una scritta sovrapposta al monumento nell’iconico verde Bottega (alternato con l’arancio Tangerine). Non solo Bottega Veneta augurerà a tutta la popolazione cinese un felice anno nuovo in vista dei festeggiamenti in occasione del capodanno lunare, ma curerà addirittura la restaurazione della Grande Muraglia.

Con una generosa donazione, l’azienda italiana non si è soltanto garantita la presenza del logo (temporanea) sulla strada che sta in cima alla Muraglia, ma riuscirà a far partire la ristrutturazione del “Passo Shanhai”, un punto iconico contrassegnato dalla presenza di meravigliosi archi di entrata che riportano la scritta “Il Primo Passo sotto il Paradiso“. È la zona più orientale della roccaforte, che si spinge fino al punto in cui la Muraglia incontra il mare di Bohai.

Insomma, una maniera per festeggiare il Capodanno Cinese in maniera alternativa, all’insegna della moda e del lusso ma anche della storia, della cultura e della conservazione della memoria. L’installazione di arte pubblica della griffe è inoltre il primo grande gesto del nuovo direttore creativo di Bottega Veneta, Matthew Blazy, che esordisce così con uno spettacolare colpo da maestro.

.boxes3{height:175px;width:153px;} #n img{max-height:none!important;max-width:none!important;background:none!important} #inst i{max-height:none!important;max-width:none!important;background:none!important}

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti