Murray diventa Sir per i suoi servizi al tennis e la beneficenza

E' Cavaliere dell'Ordine dell'Impero Britannico

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 31 dic. (askanews) – Andy Murray chiude un 2016 da incorniciare con un altro riconoscimento. Il 29enne scozzese, numero uno del ranking mondiale, al termine di un anno che lo ha visto salire sul trono del tennis mondiale dopo aver vinto Wimbledon e il secondo oro olimpico, ha infatti ricevuto l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine dell’Impero Britannico e potrà dunque usare il titolo di “Sir” davanti al suo nome.
Qualche settimana fa Murray si era detto “troppo giovane” per diventare Cavaliere, invece il governo britannico lo ha scelto (‘per i suoi servizi al tennis e alla beneficenza’), insieme al plurimedagliato olimpico Mo Farah (4 ori ai Giochi e cinque titoli iridati nel mezzofondo), inserito nella lista delle onorificenze di Capodanno della regina Elisabetta II insieme ad altri campioni olimpici e paraolimpici.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti