Nainggolan, esplode la polemica a Roma: "Con Totti..."

Le parole del centrocampista belga fanno discutere

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Le ultima dichiarazioni di Radja Nainggolan stanno facendo discutere Roma e i tifosi giallorossi. A margine di un evento degli sponsor del club giallorosso, il centrocampista belga ha bacchettato i tifosi dopo la partita di domenica contro la Sampdoria.

"Mi chiedo perché nel primo tempo, quando eravamo sotto 2-1, si sentivano fischi e mormorii. Non è facile giocare con tranquillità e sicurezza così, quando è entrato Totti c’era una spinta 2-3 volte maggiore”, è l'affondo del giocatore giallorosso.
"La squadra del secondo tempo contro la Sampdoria sembrava un’altra rispetto a quella del primo, con l’ingresso di Totti c’è stato un entusiasmo maggiore, anche da parte dei tifosi". 

Nainggolan si sente uno dei "cinque Totti" che ha chiesto Spalletti: "Io mi sento un leader, anche per il modo di giocare, poi bisogna vedere gli episodi nelle partite".

Sul rinnovo del contratto: "Al di là del rinnovo avevo deciso di rimanere, perché sono felice qua. Questa cosa sicuramente si risolve, ci stiamo trovando bene tutti e due, presto si troverà l'accordo".

Con il nuovo ingaggio, Nainggolan diventerà il giocatore giallorosso più pagato, con un contratto da 5 milioni l'anno a fronte dei 4 netti che guadagna attualmente. Radja guadagnerà più di Dzeko e di De Rossi.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti