Napoli, spari a Forcella: feriti bimba e 3 extracomunitari

La piccola sta bene. Degli uomini uno sarebbe più grave

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Napoli, 4 gen. (askanews) – Si è sparato ancora una volta nel quartiere di Forcella, a Napoli, in pieno giorno e tra la folla.
Fortunatamente le ferite causate dai proiettili non sono gravi.
Il fatto è accaduto poco prima delle 13 in via dell’Annunziata.
Vittime della sparatoria una bambina di dieci anni (che era in compagnia dei genitori) e tre extracomunitari (di cui non si conosce ancora la nazionalità).

La bambina, raggiunta al piede da un colpo di arma da fuoco, è stata prima portata al vicinissimo ospedale Loreto Mare poi trasferita al pediatrico Santobono. Qui i sanitari hanno estratto un proiettile. Da quanto è dato sapere la bimba sta bene e potrebbe essere dimessa presto. Dei tre extracomunitari – sono tutti al Loreto Mare, il nosocomio su via Marina – due sono feriti in modo non preoccupante, un terzo ha subito ferite più gravi. Sul luogo è intervenuta la polizia. Mentre la scientifica sta provvedendo ai prelievi di rito, gli agenti hanno cominciato a cercare di ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti