Napolitano contro la Boldrini: "Dire sindaca è abominevole"

Il presidente emerito ha palesato la propria insofferenza nei riguardi del termini caldeggiati dalla Boldrini

Fonte: Getty Images

“Permettetemi di reagire alla trasformazione della lingua italiana: è abominevole pronunciare le parole sindaca e orribile dire ministra”. A pronunciare questa frase è l’ex presidente della Repubblica e senatore a vita Giorgio Napolitano, il quale ha pronunciato queste parole proprio davanti a Laura Boldrini che a sua volta ha sempre sostenuto l’utilizzo del femminile.

L’ex inquilino del Quirinale con una sola battuta ha demolito la battaglia sostenuta proprio dalla presidente della Camera, quella della declinazione al femminile delle cariche istituzionali.

Termini come ‘sindaca’, ‘ministra’ e via dicendo, in sintesi, suscitano ribrezzo in Napolitano. Ancora più curiosa la reazione che pare abbia avuto la stessa Boldrini. Questo “scontro istituzionale” è avvenuto nel contesto della premiazione della fondazione Francesco De Santis al presidente emerito, davanti ad una platea che non era certo lì presente per assistere a una battaglia linguistica.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti