Negli USA un poliziotto guida gli anatroccoli dalla loro mamma

Le immagini stanno facendo il giro della rete: un agente di polizia di Houston guida un gruppo di anatroccoli nel parco.

17 Aprile 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: Facebook WCYB

In queste giornate con le strade e gli ambienti urbani vuoti, la natura torna a occupare spazi che solitamente sono popolati dall’uomo. Non di rado, quindi, vediamo immagini insolite di animali in giro per la città o di erbe che spuntano in mezzo all’acciottolato delle nostre piazze più belle. E tra le storie più curiose degli ultimi giorni, ce n’è una che arriva direttamente dagli Stati Uniti e vede protagonista un poliziotto.

Siamo a Houston, in Texas, e in particolare all’interno del Memorial Park cittadino; è qui che un agente di polizia in servizio sta camminando lungo un vialetto. Questa volta, il poliziotto non sta inseguendo nessun malvivente, anzi per la verità è proprio lui a essere seguito… da un gruppo di anatroccoli.

L’uomo è munito di mascherina secondo le indicazioni governative per affrontare l’emergenza sanitaria – che, come raccontano i numeri, sta dilagando anche oltreoceano – e controlla che gli animaletti non si perdano. Così, voltandosi di tanto in tanto e cercando di catturarne l’attenzione anche con le braccia, l’agente riesce a condurre la fila di anatroccoli verso il laghetto del parco.

Qui, evidentemente, la mamma sta aspettando i suoi piccoli dopo che si erano allontanati rischiando di perdersi. Il video dura solo una manciata di secondi ma sta facendo il giro del web conquistando like e condivisioni a ogni latitudine.

A commento del fatto, la polizia cittadina ha poi riferito che il poliziotto protagonista del gesto è il vice capo Larry Satterwhite, di pattuglia presso il Memorial Park di Houston nel pomeriggio di sabato 11 aprile. Senza alcuna esitazione, l’agente è quindi intervenuto per mettere al riparo lo stormo di anatre.

Un intervento inatteso, possiamo immaginare, ma che ha regalato un momento di grande tenerezza e, perché no, di riconciliazione fra uomo e natura.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti