Nel nuovo album di Liam Gallagher c'è anche il figlio

Liam Gallagher ha annunciato che al suo nuovo disco parteciperà anche il figlio Gene, che ha registrato una sessione di percussioni per un brano

Buon sangue non mente: nel nuovo album di Liam Gallagher, attualmente in lavorazione, ci sarà anche il figlio dell’ex Oasis, Gene.

La notizia è arrivata dallo stesso Liam, che ha condiviso su Twitter uno scatto in studio di registrazione del figlio, alle prese con dei bonghi. Gene, diciassettenne nato dalla relazione tra il musicista inglese e l’ex membro delle All Saints Nicole Appleton, ha infatti registrato una sessione di percussioni per uno dei brani del nuovo disco del papà, come ha annunciato orgoliosamente annunciato proprio Liam. D’altro canto, il ragazzo sembra proprio intenzionato a seguire le orme dei genitori: il ragazzo ha infatti fondato una band, i Gimmo, dei quali è cantante e chitarrista.

In merito al nuovo album solista di Liam Gallagher, invece, non si hanno molte notizie: l’ex Oasis è al lavoro da un po’ di tempo, ma non si conosce né il titolo dell’opera, né la sua data d’uscita. Il musicista potrebbe comunque decidere di pubblicare il disco in concomitanza con l’arrivo del documentario “As it was”, nel quale racconterà la sua carriera solista. La pellicola, diretta da Charlie Lightening, sarà proiettata in anteprima a Cannes, ma arriverà nelle sale alla fine dell’anno.

“As it was” mosterà ai fan la rinascita artistica e musicale di Liam Gallagher. Il documentario è infatti incentrato sulla scrittura a la registrazione del primo disco solista del cantante, “As you were”, che si è rivelato un grande successo di pubblico e critica. Dal cd sono stati estratti i singoli “Wall of glass”, “Chinatown”, “For what it’s worth” e “Greedy soul”. L’opera ha segnato il ritorno sulle scene del musicista dopo due anni di assenza: dopo lo scioglimento degli Oasis, avvenuto nel 2009, ha pubblicato due dischi con il gruppo dei Beady Eye, salvo poi prendersi un periodo di pausa per ritrovare se stesso e cercare l’ispirazione per il suo primo disco solista.

La scelta sembra aver funzionato, visto il grande successo di “As it was”, ma adesso Liam Gallagher è chiamato ad un’impresa ancora più difficile: ripetersi agli stessi livelli del lavoro precedente, dimostrando di non aver nulla da invidiare, professionalmente parlando, al fratello Noel. E Gene, forse, potrebbe dargli una mano.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti