Niccolò Fabi: 7 stupende canzoni per i suoi 50 anni

Il cantautore romano con lo sguardo da eterno ragazzo compie 50 anni e noi vogliamo celebrarlo attraverso 7 delle sue canzoni più belle

Il 16 maggio 2018 Niccolò Fabi compie 50 anni, 20 dei quali passati su un palcoscenico a cantare. Vogliamo festeggiare questo compleanno ricordando 7 delle canzoni più belle e importanti della sua carriera.

Capelli, 1997 – Questa è una delle primissime canzoni di Niccolò Fabi, presentata al Festival di Sanremo 1997 e vincitrice del Premio della Critica. Il brano, scritto con Cecilia Dazzi e Riccardo Senigallia, è molto leggero e ironizza sulla particolare e inconfondibile capigliatura del cantautore. “Capelli” contribuì a far conoscere Niccolò al grande pubblico e a mettere in evidenza il suo stile garbato e mai superficiale.

Il negozio di antiquariato, 2003 – Il brano è contenuto nell’album “La cura del tempo”, del 2003. Nel testo, Fabi invita a non farsi omologare dalla massa e a lasciar emergere la propria autenticità, proprio come “un negozio di antiquariato in via del Corso”.

Lasciarsi un giorno a Roma, 1998 – Anche questa canzone ha partecipato al Festival di Sanremo, classificandosi all’ottavo posto nel 1998. La storia è quella, classica, di un amore giovanile finito, ma il punto di vista è di colui che lascia. “Lasciarsi un giorno a Roma” è contenuta nell’album “Niccolò Fabi” e mostra ancora un altro lato del cantautore.

È non è, 2003 – “È non è”, estratto sempre dall’album “La cura del tempo”, è uno dei singoli più famosi della carriera di Niccolò Fabi e per questo merita di essere ricordato. La canzone è stata cantata anche da Laura Pausini, che ne ha interpretato una sua particolare versione nel 2006.

Costruire, 2006 – La canzone più intensa di tutta la produzione di Niccolò Fabi è senz’altro “Costruire”, contenuta nell’album “Novo Mesto”, del 2006. L’intero disco ha delle sonorità molto ricercate, che viaggiano sul filo della malinconia. Il brano ha un testo molto intenso, incentrato sull’importanza del costruire lungo il viaggio della vita.

Oriente, 2006 – Nello stesso album, troviamo “Oriente”, canzone con un ritmo che richiama luoghi e culture lontane. Nel testo, il viaggio non è solo scoperta di posti diversi nel mondo, ma anche scoperta e conoscenza di se stessi.

Una buona idea, 2012 – Tratto dall’album “Ecco”, vincitore della targa Tenco come miglior album del 2012, “Una buona idea” parla della necessità di riscoprire le cose autentiche della vita, in una società che ha perso i valori veri in cui credere e a cui appoggiarsi.

Niccolò Fabi: 7 stupende canzoni per i suoi 50 anni

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti