Cosa c'entrano i Nirvana con Marc Jacobs?

Lo stilista Marc Jacobs ha lanciato una collezione che non è piaciuta molto ai Nirvana che, infatti, hanno deciso di denunciarlo

I Nirvana sono una delle band più famose di tutti i tempi, ma come mai il loro nome adesso sta venendo accostato allo stilista Marc Jacobs?

Non è la prima volta che il mondo della moda si ispira a quello musicale. È una cosa che succede da decenni, ossia da quando gli stilisti hanno capito la venerazione che le persone avevano per certi artisti. E così sono iniziate a nascere le t-shirt con sopra le stampe dei gruppi hip-hop, quelle con le frasi dei cantanti pop, e anche quelle con le foto dei concerti. Se un tempo, però, il livello era questo, adesso le case di moda sono diventate molto più raffinate. Come Marc Jacobs, che ha realizzato una collezione chiamata “Bootleg Redux Grunge”, che ha come segno distintivo la faccina sorridente dei Nirvana, marchio di fabbrica della band di Seattle che tutti conoscono. Anche chi non ha mai ascoltato i Nirvana.

La faccina sorridente dei Nirvana è famosa in tutto il mondo. Apparsa per la prima volta su un volantino che annunciava il party per festeggiare l’uscita di “Nevermind”, è poi stata associata per sempre alla band. Marc Jacobs l’ha un po’ rivisitata per la sua collezione mettendo una M e una J (iniziali del suo nome) al posto degli occhi, e la scritta “Heaven” al posto di “Nirvana”. Il font è molto simile a quello originale, e tutto questo ha fatto storcere la bocca ai membri rimanenti del gruppo. Ossia Dave Grohl e Krist Novoselic, che sono i proprietari del marchio dal 1992.

Ed è proprio per questo motivo – secondo quanto riportato dal sito TMZ – che i Nirvana hanno deciso di denunciare Marc Jacobs per l’uso improprio dell’immagine. Non solo. La band si è scagliata anche contro il nome dato alla collezione (Bootleg Redux Grunge) visto che sono stati proprio loro a fondare il genere con il loro stile graffiante e assolutamente inconfondibile. Per adesso nessuno dei membri della band né la maison di Marc Jacobs hanno rilasciato dichiarazioni su quanto accaduto, ma di certo questa non è una notizia che può passare inosservata.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti