Tutte le nomination ai César 2018

Da "C'est la vie - Prendila come viene" a "120 battiti al minuto": ecco tutte le nomination ai César 2018

Dopo i Golden Globe e le nomination agli Oscar 2018, sono arrivate anche le candidature ai César. Il grande protagonista di questa stagione è senza dubbio “120 battiti al minuto” di Robin Campillo, che ha conquistato ben 13 nomination agli Oscar francesi.

La pellicola che ha commosso anche Pedro Almodovar, vincendo il Gran Prix a Cannes, racconta la Parigi degli anni Novanta, in un periodo in cui l’Aids faceva moltissime vittime e il mondo si trovava ancora confuso e disinformato di fronte all’Hiv. Protagonisti alcuni giovani francesi e una storia che parla d’amore e di dolore.

Fra le nomination più importanti quella come Miglior film, Miglior regista e Miglior sceneggiatura. Oltre alla pellicola di Campillo troviamo “C’est la vie – Prendila come viene”, commedia che ha ottenuto 10 candidature ai César. Il film, attualmente nelle sale italiane e successo in Francia, racconta la giornata delle nozze che Max, wedding planner, sta allestendo in un castello alle porte di Parigi.

Gli sposi Elena e Pierre hanno organizzato tutto nei minimi dettagli per rendere perfetta la cerimonia, ma non hanno fatto i conti con qualche problema. Così quando il look dei camerieri subisce un problema, il deejay  si ammala e le richieste diventano sempre più insistenti: Max rischia di impazzire e di non riuscire più a gestire la situazione.

La pellicola è stata firmata da Erik Toledano e Olivier Nakache, coppia di registi che ha realizzato il successo “Quasi amici”.  “C’est la vie – Prendila come viene” ha incassato solamente in Francia 20 milioni di euro, con 4 milioni di spettatori. Infine per Penelope Cruz è stato annunciato un César alla carriera.

La cerimonia di premiazione degli Oscar francesi si svolgerà il 2 marzo a Parigi. Lo show verrà aperto da Vanessa Paradis che realizzerà un omaggio a Jeanne Moreau, star del cinema francese scomparsa lo scorso 31 luglio all’età di 89 anni.

Miglior film

120 battements par minutes

Au revoir là haut

Barbara

Le Brio

Patients

Petit Paysan

Le sens de la fête

Miglior regista

120 battements par minute

Au revoir là-haut

Barbara

Grave

Petit paysan

Le redoutable

Le sens de la fête

Miglior attrice

Jeanne Balibar

Juliette Binoche

Emmanuelle Devos

Marina Foïs

Charlotte Gainsbourg

Doria Tillier

Karin Viard

Miglior attore

Swann Arlaud

Daniel Auteuil

Jean-Pierre Bacri

Guillaume Canet

Albert Dupontel

Louis Garrel

Reda Kateb

Miglior attrice non protagonista

Laure Calamy

Anaïs Demoustier

Sara Giraudeau

Adèle Haenel

Mélanie Thierry

Miglior attore non protagonista

Niels Arestrup

Laurent lafitte

Gilles Lellouche

Vincent Macaigne

Antoine Reinartz

Miglior promessa femminile

Iris Bry

Lætitia Dosch

Eye Haïdara

Camelia Jordana

Garance Marillier

Miglior promessa maschile

Benjamin Lavernhe

Pablo Pauly

Nahuel Pérez Biscayart

Finnegan Oldfield

Arnaud Valois

Migliore scenografia originale

120 battements par minute

Barbara

Grave

Petit paysan

Le sens de la fête

Miglior adattamento

Au revoir là-haut

Les gardiennes

Patients

La promesse de l’aube

Le redoutable

Miglior film in lingua straniera

Le Caire confidentiel

Dunkerque

L’échange des princesses

Faute d’amour

La La Land

Noces

The Square

Miglior primo film

Grave

Jeune femme

Monsieur & Madame Adelman

Patients

Petit paysan

Miglior corto d’animazione

Le futur sera chauve

I Want Pluto to be a Planet Again

Le jardin de minuit

Pépé le morse

Miglior film d’animazione

Le Grand Méchant Renard et autres contes…

Sahara

Zombillénium

Meilleure musique

120 battements par minutes

Au revoir là-haut

Grave

Petit Paysan

Viosages villages

Miglior fotografia

Les gardiennes

Le redoutable

120 battements par minutes

Au revoir là-haut

Barbara

Miglior montaggio

Romain Campillo – 120 Battements par minute

Christophe Pinel – Au revoir là-haut

François Gedigier – Barbara

Julie Lena, Lilian Corbeille et Grégoire Pontecaille – Petit paysan

Dorian Rigal Ansous – Le Sens de la fête)

Migliori costumi

120 battements par minutes

Barbara

Au revoir là-haut

Les gardiennes

La promesse de l’aube

Migliore scenografia

120 battements par minute

Au revoir là-haut

Barbabra

La promesse de l’aube

Le redoutable

Miglior sonoro

Barbara

120 battements par minute

Au revoir là-haut

Grave

Le sens de la fête

Miglior cortometraggio

Les bigorneaux

Le bleu blanc rouge de mes cheveux

Debout Kinshasa !

Marlon

Les misérables

Miglior documentario

12 jours

À voix haute, la force de la parole

Carré 35

I am not your negro

Visages, Villages

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti