Non c'è la pensilina, alla fermata spuntano le sedie da campeggio

Succede a Roma, dove i cittadini hanno deciso di sopperire alle mancanze altrui

24 Settembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

L’ingegno umano è sempre così sorprendente. Lo dimostra quel che è accaduto a Roma. Più nel dettaglio alla fermata Pisana – Collettore della linea autobus 808 della Roma Tpl, che collega la nuova Fiera di Roma e Capasso, una piazza lungo la via Bravetta che è già capolinea di altri pullman come l’H che porta alla stazione Termini, poiché non c’è pensilina ci pensano i cittadini a risolvere il problema. Come? Piazzandoci degli sgabelli: si tratta di quattro sedute a strisce bianche e turchesi, in metallo, che assomigliano molto a quelle che si portano in spiaggia o al campeggio, come riporta Repubblica.it.

“La foto è di ieri, a pubblicarla sul gruppo Facebook ‘Sei di Bravetta se…’, di cui sono amministratore, è stato un cittadino della zona – fa sapere Francesco Di Carlo, giovane candidato municipale per il Pd – . Il fatto che le persone si siano attrezzate in questo modo, acquistando di tasca propria delle seggiole, è indice del fatto che lì l’autobus si aspetta sempre per troppo tempo. Questo non va bene, non è degno di una città come Roma. Tra l’altro c’è da chiedersi perché in alcuni punti della Capitale ci siano modernissime pensiline costate anche parecchio e in altri punti nemmeno una panchina”.

Non è facile capire se i cittadini abbiano mai fatto richiesta di pensiline in quel punto. La competenza, continua la fonte, è piuttosto allargata, “pertanto è molto probabile che gli abitanti della zona non sappiano nemmeno a chi scrivere per fare domanda”, prosegue Di Carlo. Nello specifico, chiariscono fonti comunali, le pensiline devono essere approvate in una conferenza dei servizi alla quale partecipano diversi attori, come polizia locale, Sovrintendenza, Atac o Roma Tpl e così via. A incidere, ad esempio, è anche la larghezza del marciapiede. E quello su cui è installata la fermata non è particolarmente largo: motivo, questo, per cui potrebbe anche non esserci mai una pensilina.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti