Non ci resta che piangere: per i 35 anni proiezione in piazza

Il 17 settembre Firenze festeggia i 35 anni della pellicola con Massimo Troisi e Roberto Benigni con una proiezione gratuita in Piazza del Carmine.

È un compleanno speciale quello in arrivo per la pellicola Non ci resta che piangere. Il capolavoro che vede insieme Massimo Troisi e Roberto Benigni nei panni dei protagonisti festeggia in questo 2019 i suoi primi 35 anni e la città di Firenze lo festeggia con una proiezione gratuita in Piazza del Carmine il prossimo 17 settembre.

Oltre alla pellicola, durante la serata fiorentina verrà proiettato un documentario sulle riprese del film, con interviste inedite agli autori che omaggerà anche l’indimenticato regista de Il Postino a 25 anni dalla sua morte.

“La filosofia che anima questa iniziativa – ha dichiarato Tommaso Sacchi, assessore alla cultura del Comune di Firenze – è la valorizzazione della commedia fiorentina e toscana, un grande patrimonio non solo di Firenze, ma dell’Italia intera. Ogni anno celebreremo un grande must della tradizione toscana e fiorentina”. (ANSA)

Ambientato nella campagne lucchesi ma girato tra Roma, Latina e Viterbo, Non ci resta che piangere si aggiunge alle proiezioni celebrative di Amici Miei (nel 2015), Il Ciclone (2016) e Caruso Pascoski di padre polacco (nel 2018).

Tra ironia da commedia e sottile malinconia, incontri improbabili e scene divenute leggendarie, il viaggio a ritroso nel tempo fa rivivere il mondo del bidello Mario (Troisi) e del maestro Saverio (Benigni). L’anno è il 1492, quello della scoperta delle Americhe nella stagione dei grandi esploratori.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti