Non riesci a dormire? Fai attenzione a cosa bevi

Bere un bicchierino a cena potrebbe indurre sonnolenza e dare l'idea di aiutare chi soffre di insonnia: in realtà è tutto il contrario!

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Bere alcool induce sonnolenza: non a caso è sconsigliato assumerlo insieme a farmaci calmanti o sonniferi e tutti sanno che prima di mettersi alla guida bere non è affatto una buona idea (inoltre, a quanto sembra vino e birra non dissetano!).

Attenzione però a considerare l’alcool un sistema per dormire meglio o di più: in realtà ci sono diversi studi scientifici che attestano esattamente il contrario.

Nel 2007 uno studio pubblicato su Chronobiology International ha accertato che l’alcool modifica il naturale ritmo circadiano dell’essere umano, quello che lo induce a separare la notte dal giorno e a dormire le ore sufficienti: questo succede perchè l’alcool inibisce la produzione di melatonina, l’ormone che regola il sonno e la veglia. Non solo: da alcuni studi pubblicati nel 2013 sulla rivista “Alcoholism: Clinical and Experimental Research” è emerso che assumere alcool riduce la qualità del sonno perchè incide sulla fase REM, quella più necessaria alla salute umana.

Inoltre l’alcool è un potente diuretico, come potranno testimoniare in tanti: dopo una bella birra spesso si è costretti ad una sosta in bagno per fare pipì (qui viene spiegato perchè non so dovrebbe andare in bagno dopo la prima birra). Di notte questo potrebbe portare a risvegli fastidiosi, anche più di uno.

Come dicevamo in apertura, la principale avvertenza dei sonniferi e dei farmaci calmanti in generale è quella di non mescolarli con alcool: le bevande alcooliche infatti rilassano tutti i muscoli, compresi quella della respirazione e possono portare a respirazione difficoltosa durante il sonno, con fenomeni di apnea. Unire questa azione a quella calmante dei sonniferi potrebbe essere fatale.

Se avete problemi di insonnia quindi l’alcool non è una buona soluzione: è preferibile scegliere una bevanda calda, una camomilla o anche un bicchiere di latte, per conciliare il riposo notturno. Di soluzioni per l’insonnia ce ne sono diverse, alzare il gomito non è una di queste!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti