Non ti va di allenarti a casa? Prova con questi trucchi

Fare sport in casa durante la quarantena può essere una sfida più ardua del previsto: ecco come non mollare, segui questi tricks

28 Aprile 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Chi segue una routine sportiva ben definita, magari andando in palestra tre volte a settimana o macinando chilometri all’aperto tutti i giorni, è stato sicuramente colpito dal lockdown generale dovuto alla rapidissima diffusione del Coronavirus e ha tentato di non perdere l’allenamento, la motivazione e la voglia trasformando il salotto, la cantina o il garage in una piccola palestra personale.

Ma, lo sappiamo bene, non è la stessa cosa: le distrazioni abbondano, la convinzione in questo periodo delicato può venir meno e anche gli obiettivi pian piano si affievoliscono. Ma l’estate si sta comunque avvicinando e non ci si può permettere di arrivare impreparati alla prova costume anche se potremmo vedere il mare solo col binocolo e sfoggiare il fisico al massimo in giardino!

Per continuare ad allenarsi in casa e ottenere risultati ci viene in aiuto Geoffrey Tripp, personal trainer certificato e responsabile del fitness presso Trainiac, che ha svelato su Livestrong.com una serie di trucchi da attuare sin da subito.

Avete paura di non riuscire a mantenere gli impegni presi in palestra prima della quarantena? Niente panico, partiamo dal primo step: porsi degli obiettivi che siano specifici, misurabili, pertinenti, raggiungibili e limitati nel tempo.

Aspirare a perdere 10 kg in una settimana è un desiderio certamente impossibile da esaudire, non trovate (ma 15 in un mese non è così impossibile con questa dieta)? Per questo più i goal sono ristretti nella portata e nel tempo, più avremo la forza di impegnarci per raggiungerli.

Anche se siete a casa, poi, dovete programmare le vostre sessioni di allenamenti proprio come fareste in palestra: segnate sul calendario mezz’ora di cyclette il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 18.00 e tenete fede all’impegno.

Stabilite poi una zona della casa dove potrete stare tranquilli e pensare solo a voi lontani dalle distrazioni casalinghe: avere i bambini intorno in salotto o il partner che vi chiede consigli in cucina ogni 5 minuti può non essere la scelta più azzeccata!

Una volta che vi siete ritagliati il vostro spazio, potete decorarlo per ricreare un’atmosfera simile a quella che si respira in palestra e soprattutto non dimenticate di riporre attrezzi, tappetini e altri accessori in ordine una volta terminata la sessione di allenamento. Avere un ambiente scarno, freddo o peggio disordinato non contribuisce a motivarvi.

L’ultimo consiglio fornito dall’esperto di fitness è quello di non fare sempre gli stessi esercizi: oltre al sopraggiungere della noia, i risultati caleranno, meglio allora introdurre qualcosa di nuovo ogni volta così da mantenere l’interesse alto e far lavorare al meglio tutti i muscoli!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti