Novello Novelli, i film più belli del caratterista toscano

Scopriamo i film più belli di Novello Novelli, il caratterista simbolo della toscanità

Fonte: Facebook

Novello Novelli ci ha lasciato. L’attore, simbolo indiscusso della toscanità, è morto all’età di 87 anni. Classe 1930, era nato a Poggibonsi, piccolo comune in provincia di Siena.

Fra gli anni Ottanta e Duemila era diventato uno dei caratteristi più famosi del cinema, lavorando anche a teatro e divenendo un volto amatissimo dal pubblico italiano. Nella sua lunghissima carriera ha lavorato con Ornella Muti, Alessandro Benventi, Renato Pozzetto, Leonardo Pieraccioni, Alessandro Haber e Alessandro Paci. Anni fa aveva creato la celebre Fondazione dei Maledetti Toscani, allenando anche l’omonima squadra.

Burbero e brontolone, ma sempre comico e ironico, Novello Novelli porta via con sé un pezzo della storia del cinema italiano. Fra i suoi film più famosi non possiamo non citare “Caruso Pascoski“e “Il signor Quindicipalle” di Francesco Nuti, ma anche “Benvenuti in Casa Gori” e “Cari Fottutissimi Amici” del maestro Mario Monicelli. Novello Novelli aveva preso parte anche a “Miracolo Italiano” di Oldoini e a “La mia vita a Stelle e Strisce” di Massimo Ceccherini. Infine non possiamo non citare “Io Chiara e lo Scuro” di Maurizio Ponzi.

In tanti in queste ore hanno voluto salutarlo, soprattutto sui social, dove sono apparsi numerosi messaggi in ricordo dell’attore toscano. “Ciao Novello – ha scritto Carlo Conti sui social -. Amico delle nostre “festa in casa” al Manila e in tanti altri locali toscani”.

Fra le scene più famose girate da Novello Novelli c’è quella di “Caruso Pascoski” in cui il protagonista interpretato da Francesco Nuti è ubriaco in un ristorante e cerca di baciare i camerieri. A fermarlo e farlo ragionare ci penserà proprio l’attore toscano nei panni di un carabiniere. Alla fine fra i due scatterà anche un tenero bacino…prima dell’arresto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti