Obama trasferirà altri detenuti da Guantanamo (Trump di opinione opposta)

Il presidente eletto: sono pericolosi

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Washington, 3 gen. (askanews) – Il presidente Usa Barack Obama intende trasferire altri detenuti dalla prigione di Guantanamo prima di concludere il suo mandato. Una risposta diretta al presidente eletto Donald Trump che oggi su Twitter ha scritto che nessuno altro sospetto terrorista sarà liberato dal penitenziario di massima sicurezza sull’isola di Cuba. “Si tratta di persone estremamente pericolose a cui non dovrebbe essere data la possibilità di ritornare al loro campo di battaglia”, ha scritto Trump.

“Mi aspetto, a questo punto, degli altri trasferimenti”, ha dichiarato il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest a poche ore dal tweet di Trump.

A Guantanamo restano 59 prigionieri: solo pochi sono stati condannati per un crimine specifico, gli altri si trovano in un limbo legale. Obama nel 2008 era entrato alla Casa Bianca con la promessa di chiudere la prigione aperta da George W. Bush dopo gli attentati alle Torri Gemelle dell’11 settembre del 2001.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti