Odio l'estate, Aldo Giovanni e Giacomo sbancano il botteghino

Il trio più amato dagli italiani torna agli antichi splendori con un film divertente e a tratti malinconico, che fa sognare i fan della prima ora

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Sono finalmente tornati ai loro standard, sia a livello che di comicità che di numeri al botteghino: Aldo Giovanni e Giacomo, che per vent’anni hanno fatto ridere l’Italia trasversalmente, da Nord a sud, sbancano il box office con la loro ultima fatica, “Odio l’estate”.

Nel primo weekend di programmazione (30 gennaio – 3 febbraio) il film, diretto da Massimo Venier, porta a casa 3 milioni di euro, facendo registrare anche la più alta media copia della classifica Cinetel (5.240 euro). Secondo l’americano “Dottor Dolittle”, con Robert Downey Jr., resistono in top ten anche “Me contro te” e “Figli”, scesi al settimo e quarto posto nella classifica generale.

Per “Odio l’estate” un esordio con il botto che Aldo, Giovanni e Giacomo non registravano dal 2004, con il film “Tu la conosci Claudia”: non a caso, la regia è in tutti e due i casi di Massimo Venier mentre i titoli meno riusciti erano stati girati da altri registi (uno per tutti, “Fuga da Reuma Park” che aveva deluso oltremodo i fan storici del trio).

Questa, brevemente, la trama: stavolta Aldo Giovanni e Giacomo, pur mantenendo i loro nomi di battesimo come sempre, non sono amici e nemmeno si conoscono. Sono invece tre persone molto diverse che si ritrovano, con famiglia al seguito, a dover convivere sotto lo stesso tetto di una casa vacanza affittata per errore a tre diversi inquilini: Aldo è un fannullone ipocondriaco con la passione per Massimo Ranieri, Giovanni è un pignolo e polemico proprietario di un’attività in crisi economica e Giacomo è un dentista benestante, snob come tutto il resto della sua famiglia.

Tre famiglie diverse che faticheranno, ovviamente, a trovare la chiave giusta per convivere e far passare questa vacanza: tra una gag e l’altra ritornano alcune scene che sanno di dejavù e che riempiono il cuore dei fan del mitico trio, come il viaggio in macchina o la partita a calcio in spiaggia.

 

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti