Oscar 2018: ecco cosa c'è nelle Gift Bags da 100 mila dollari

Ecco cosa c'è nelle Gift Bags, le borse regalo dal valore di 100 mila dollari che verranno donate a tutti i candidati agli Oscar 2018

Mancano ormai pochissime ore all’inizio degli Oscar 2018. Fra le tante curiosità riguardanti questa manifestazione ci sono anche le gift bags. Si tratta di una sorta di pacchi regalo, che hanno raggiunto lo scorso anno il valore di 100 mila dollari.

Secondo la tradizione degli Oscar dunque tutti i candidati ricevono delle borse, denominate gift bags o swag bags, in cui sono contenuti dei regali strepitosi e super lussuosi.  Per l’edizione 2018 gli organizzatori non hanno badato a spese, inserendo fra i doni per attori e registi un viaggio in Grecia e uno a Zanzibar, ma anche dei soggiorni da sogno alle Hawaii e in Tanzania.

Chi ha la fortuna di partecipare agli Oscar potrà avere in regalo in aggiunta una collana di diamanti e un particolare kit di test genetici 23andMe. Gli omaggi però non si fermano qui e fra viaggi di lusso e trattamenti spuntano giornate con un personal trainer, consulenze per perdere peso, kit per la cura della pelle e sedute dal dentista.

Le preziose gift bag vengono realizzate ogni anno da Distinctive Assets, una famosa società di marketing che ha sede a Los Angeles e collabora da ben 16 anni con l’Academy. Per ottenerla bisogna essere candidati nelle categorie più importanti degli Oscar, ossia Miglior attore/attrice protagonista e Miglior regista.

Fra i fortunati che riceveranno la borsa regalo dunque ci saranno Meryl Streep e Guillermo del Toro, Octavia Spencer e Timothée Chalamet, in gara con “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino.

Fra i regali più apprezzati ci sono soprattutto i viaggi a Zanzibar e in Tanzania, dove il candidato agli Oscar potrà andare con alcuni ospiti. Il pacchetto comprende un safari privato, snorkeling, gite a cavallo, lezioni di cucina e sedute di bellezza e trattamenti benessere.

Si tratta di viaggi di lusso che possono costare sino a 12 mila dollari a persona, ma che saranno assolutamente gratis per i registi e gli attori candidati agli Oscar. Per non parlare del soggiorno di una settimana al Koloa Landing Resort di Poipu alle Hawaii, dove una sola notte viene in media 500 dollari. Lussi e comodità a costo zero che potranno consolare anche chi non vincerà l’ambita statuetta d’oro.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti