Pacco sorpresa: ordinano parti di ricambio, arrivano fucili a pompa

Momenti di paura allo stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco: consegnati per sbaglio una ventina di fucili a pompa

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Quando si dice ‘un motore esplosivo’! Momenti di paura mista a stupore qualche giorno fa allo stabilimento FIAT di Pomigliano d’Arco, luogo di produzione delegato della Panda, la macchina più venduta in Italia.

All’arrivo di un corriere, in mezzo ad alcune scatole con pezzi di ricambio, gli operai si sono ritrovati tra le mani anche uno pacco contenente una ventina di fucili a pompa.

Dopo attimi di smarrimento e di comprensibile preoccupazione, il mistero è stato risolto grazie anche all’intervento delle Forze dell’Ordine.

Si è così scoperto come il pacco fosse in realtà destinato ad un’armeria di Torino ma, complice un codice a barre errato posto sullo scatolone, fosse poi finito allo stabilimento Fiat.

Alle iniziali paure è quindi subentrata l’ironia, con le ‘tute blu’ che hanno scherzato su quanto accaduto: “La nostra Panda è perfetta così – hanno ironizzato i lavoratori dello stabilimento – Non abbiamo bisogno di fucili per produrre auto scoppiettanti“.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti