Padre Pio su una mattonella: miracolo, scherzo o caso?

Miracolo, casualità o scherzo?

Questo l’interrogativo che ruota attorno a una mattonella dell’ingresso di una scuola di Cosenza, dove sarebbe ‘apparsa’ alcuni giorni fa l’effigie di Padre Pio, il frate di Pietrelcina, canonizzato dalla Chiesa nel 2002.

Il Santo – con la fronte molto alta, uno dei suoi tratti somatici tipici – sembrerebbe con addosso il saio e inginocchiato, nell’atto di pregare.

Gli alunni della scuola media Misasi di via Negroni, però, hanno negato di averci messo la zampino, costruendo ad arte il disegno per fomentare la suggestione dei fedeli del frate pugliese.

E, come spesso accade in casi strani come questi, molta gente si è recata sul luogo per osservare da vicino l’immagine, che è stata opportunamente recintata.

Come si legge su QuiCosenza.it, per la dirigente scolastica non ci sarebbero dubbi: l’effigie del Santo sarebbe frutto del caso e quella parte di pavimento sarebbe rotta da anni ma solo pochi giorni fa un dipendente dell’Istituto, uno molto religioso, ha notato la particolare forma.

Prescindendo dalla verità, è chiaro che ognuno di noi vedrà in quella mattonella ciò che vuole vedere: o un segno di natura divina (anche se il luogo prescelto sarebbe davvero particolare) o una casualità dovuta allo scorrere del tempo… E voi: da che parte state?

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti