Le palle in carta stagnola sono la nuova moda social in Giappone

Ecco l'ultima trovata giapponese in fatto di hobby: realizzare sfere perfette usando l'alluminio per alimenti. Vediamo nel dettaglio di che si tratta.

Come le mode vanno e vengono, allo stesso modo, a quanto pare, accade anche agli hobby. Ne sanno qualcosa i giapponesi, maestri in fatto di attività ludico-ricreative fuori dal comune, che in queste ultime settimane hanno scoperto un’attività assolutamente rilassante e forse un po’ stravagante. L’idea, tuttavia, non è del tutto nuova, ed anzi attinge ad una tradizione orientale per nulla dimenticata, quella del Dorodango. Per chi non lo sapesse, il Dorodango è un’arte antica che prevede la manipolazione paziente e meticolosa di acqua e fango sino ad ottenere una sfera perfetta. Gli obiettivi sono lucentezza e perfezione, ma quel che serve è indubbiamente tanta pazienza. Detto questo, se la pazienza non è il vostro forte, forse è meglio che vi dedichiate ad altro. Vi divertirà comunque sapere in cosa consiste questa nuova moda tutta giapponese.

Ce lo insegna un appassionato hobbista giapponese, che ha scelto di condividere la sua abilità su Twitter. Si tratta, in breve, di lavorare con le mani un foglio d’alluminio di 16 metri fino ad ottenere una meravigliosa palla perfettamente sferica, liscia e lucente. Un’attività alla quale molti giovani si stanno dedicando con foga e passione, condividendo consigli, trucchi del mestiere e successi tramite il noto social network Twitter.

Ma come si ottiene questa palla d’alluminio a partire da un semplice foglio? Prima di tutto, assicuratevi di non avere avanzi di cibo da coprire o incartare, perché l’alluminio del quale disponete probabilmente sarà tutto impegnato nella creazione della vostra opera d’arte! Detto questo, si comincia, come detto, lavorando ed appallottolando con le mani l’alluminio. Una volta ottenuta una bella palla, non dovrete far altro che munirvi di tanta (tanta!) pazienza, e di un piccolo martello, onde perfezionare, smussare, arrotondare e lucidare la vostra palla. Dopo qualche ora di lavoro, la vostra palla di alluminio creata grazie ad un semplice foglio sarà pronta a fare bella mostra di sé sulla vostra scrivania.

Perché non immortalarla, condividerla sui social ed invitare i propri amici a cogliere la sfida realizzando altre meravigliose sfere? In Giappone ormai la moda sta spopolando. Chissà se succederà lo stesso anche nel vecchio continente. Staremo a vedere.

Crediti Immagine: Twitter

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti