Palude barica a fine Maggio, preparati a queste previsioni meteo

Maggio 2023 è un mese di piogge particolarmente selvagge. A fine mese le previsioni meteo non vanno meglio: scopriamo la 'palude barica' in arrivo

19 Maggio 2023
Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino

Giornalista

Ph(D) in Diritto Comparato e processi di integrazione e attivo nel campo della ricerca, in particolare sulla Storia contemporanea di America Latina e Spagna. Collabora con numerose testate ed è presidente dell'Associazione Culturale "La Biblioteca del Sannio".

Se stavate sperando nell’arrivo di un clima sereno e soleggiato per i prossimi giorni, potreste rimanere delusi. Non si verificherà nessuna controtendenza. Anzi, le previsioni meteo fino a fine maggio non lasciano spazio a molti dubbi: dovremo ancora fare i conti con un costante maltempo, come non accadeva ormai da qualche anno. Il motivo risiede nel fatto che il bacino del Mediterraneo sembra trovarsi in una sorta di “palude barica“, con conseguenze dirette anche per l’Italia.

Che cosa significa “palude barica”?

Ma cosa significa esattamente “palude barica“? Beh, si tratta di un modo tecnico e un po’ poetico per dire che la pressione atmosferica si manterrà piuttosto bassa, favorendo un’atmosfera instabile con piogge e temporali frequenti. In pratica, dovremo dire addio a quella figura meteorologica tanto amata, l’anticiclone, che solitamente garantisce tempo stabile e soleggiato.

Tuttavia, non avremo troppo da preoccuparci: trovarsi in una palude barica non significa che pioverà tutti i giorni. Si alterneranno momenti di forti precipitazioni a brevi sprazzi di sole. In pratica, avremo un clima piuttosto variabile e imprevedibile, ma non dovremo certo armarti di ombrello perenne.

La cosa sorprendente è che le piogge abbondanti saranno una costante su quasi tutta l’Italia. Sì, avete capito bene: al Nord, al Centro, al Sud e persino sulle nostre amate isole. Non c’è scampo, in questo finale di maggio 2023 dovremo affrontare le gocce cadenti da ogni direzione.

Ma non lasciatevi abbattere da questa notizia. Dopotutto, l’Italia è famosa per la sua bellezza, che si esprime anche sotto la pioggia. Basta immaginarsi le colline toscane ricoperte da un velo di nebbia o le città storiche che assumono un’atmosfera ancora più romantica con i loro vicoli bagnati. La pioggia può aggiungere un tocco di magia ai nostri paesaggi già incantevoli.

Quindi, prepariamoci a queste previsioni meteo e prendiamole con lo spirito giusto. Tiriamo fuori il l’impermeabile, l’ombrello e il cappello, proviamo a scacciare via l’umore grigio con un sorriso e godiamoci la bellezza che l’Italia ha da offrire, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche. E poi ricordiamoci che, dopo la pioggia, arriva sempre l’arcobaleno.

Maggio 2023 è il mese più piovoso degli ultimi dieci anni

Maggio 2023 ha fatto una sorprendente entrata nel suo ruolo di mese piovoso per eccellenza, almeno secondo le statistiche. Secondo Coldiretti, in meno di tre settimane, quest’anno siamo già al top della classifica delle precipitazioni degli ultimi dieci anni. Sembra quasi che le nuvole abbiano deciso di darci un concerto a tutto volume, con la pioggia che cade incessante e implacabile.

Dall’inizio del mese, ben 86 eventi estremi hanno colpito la nostra amata Italia, lasciando un segno indelebile sulle città e soprattutto sulle campagne. Piogge torrenziali, grandinate e raffiche di vento che sembrano uscite dritte da un film catastrofico sono diventate la norma.

L’emergenza ha colpito particolarmente l’Emilia Romagna e le Marche, dove le potenti alluvioni hanno seminato il caos e, purtroppo, hanno fatto anche alcune vittime. Le immagini di strade allagate, campi sommersi e case invase dall’acqua hanno fatto il giro dei telegiornali e dei social, ricordandoci che la natura può essere allo stesso tempo meravigliosa e spietata.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti