A Parigi si può piantare e coltivare ovunque in tutta la città

A Parigi una legge consente ai cittadini di piantare e coltivare ovunque e liberamente in tutta la città

Parigi punta a diventare la prima città-giardino al mondo, grazie ad una legge che consente di coltivare e piantare fiori e piante ovunque e liberamente in tutta la capitale francese. La norma infatti stabilisce che non sarà più necessario richiedere un permesso per seminare e piantare nella città, ma basterà l’iniziativa dei singoli cittadini per rendere più verde Parigi.

Chiunque potrà diventare giardiniere nel proprio quartiere, adottando piccoli angoli della città, per creare orti urbani o aiuole colorate. I parigini sono stati così incentivati a mostrare il loro pollice verde, facendo crescere piante rampicanti sui muri dei palazzi, coltivando fiori ai piedi dei lampioni, creando installazioni vegetali, trapiantando alberi in mezzo al cemento e trasformando le aiuole abbandonate in un tripudio di fiori colorati.

In precedenza quando i progetti si trovavano in uno spazio pubblico era obbligatorio richiedere l’autorizzazione al Comune di Parigi, che doveva concedere o meno il permesso di coltivare in alcuni angoli della città. La legge introdotta di recente però cambia tutto e consente a qualsiasi cittadino di armarsi di terra, piante e paletta per rendere la capitale francese più verde e gioiosa.

Anne Hidalgo, sindaco di Parigi, che ha promosso la legge, ha annunciato di avere come obiettivo quello di creare entro il 2020 ben 100 ettari di pareti e tetti verdi. Ovviamente anche in questo caso ci sono delle regole. Se si vogliono coltivare spazi privati sarà d’obbligo chiedere il permesso al proprietario, inoltre si dovrà coltivare in modo sostenibile. I parigini dovranno evitare l’uso di pesticidi, di insetticidi e di diserbanti, dovranno poi utilizzare solamente metodi naturali e promuovere la biodiversità, puntando sempre a migliorare l’estetica della città.

Da quando la norma è entrata in vigore, il 1° luglio 2016, i cittadini si sono messi all’opera per migliorare la città, postando sui social gli scatti di aiuole piene di fiori, alberi da frutto, installazioni floreali e orti sospesi.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti