Perché alcune patatine sono un po' verdi?

C'è un motivo scientifico dietro tutto ciò. Ma soprattutto: le patatine verdi fanno bene o male alla salute?

9 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Quando hai voglia di uno snack salato non c’è niente di meglio che aprire un sacchetto di patatine. E c’è un motivo ben preciso per cui una tira l’altra: quando inizi a sgranocchiare una patatina, il sale innesca il rilascio di dopamina, una sostanza chimica che controlla il centro del piacere nel cervello. Una volta che il tuo cervello ha un assaggio di questa sensazione gratificante, continua a volerne di più.

Ce n’è davvero un tipo per tutti i gusti. Non è un caso che nei supermercati ci sia quasi un’intera corsia a loro dedicata. Realizzate con tre semplici ingredienti, patate, olio e sale, è persino possibile preparare questi spuntini diabolicamente deliziosi a casa.

Ma come riporta Mashed.com, di tanto in tanto ci si imbatte in una patatina che non è come le altre. Se la maggior parte hanno un color dorato, a volte se ne può trovare qualcuna tendente al verde. Niente panico: c’è una ragione ben precisa dietro questa tonalità.

Ci sono due tipi di persone al mondo: le persone che si ficcherebbero felicemente in bocca una patatina verde e quelle che la butterebbero immediatamente nella spazzatura. Secondo Mental Floss, le patatine verdi provengono da patate che sono state esposte a troppa luce, qualcosa che può verificarsi ovunque dal campo effettivo in cui viene coltivata la patata, fino all’interno della propria casa. La clorofilla, la sostanza che si forma quando la pianta o il vegetale è esposto a troppo sole, è il colpevole specifico dietro la tonalità verde.

Le patatine verdi quindi sono sicure da mangiare. Tuttavia, una cosa da tenere a mente è che la clorofilla contiene una sostanza chimica chiamata solanina, che è velenosa. L’ingestione di una quantità eccessiva di questa sostanza chimica può causare nausea, vomito e, in casi estremi, persino la morte. Detto questo, bisognerebbe consumare una patata molto verde da un chilo per iniziare a sentire uno di questi spiacevoli effetti collaterali.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti