Perché continuiamo a credere sempre alle stesse bugie

Ripetere una bugia più volte la fa sembrare vera, indipendentemente dal fatto che lo sia o meno. Quindi sempre più persone credono a quelle bugie dette continuamente, ma perchè?

Ripeti una bugia abbastanza spesso e questa diventerà la verità” è una legge di una propaganda spesso attribuita al nazista Joseph Goebbels.  È stato fatto un esperimento sugli effetti e su come funziona: i partecipanti valutano i vari elementi a loro disposizione. Alcune volte gli risultano veritiere, mentre le altre volte vedono una versione parallela che non è vera.

Dopo una pausa, di minuti o settimane, i partecipanti ripetono la procedura: alcuni degli elementi sono gli stessi della prima fase, mentre altri sono nuovi. La scoperta chiave è che le persone tendono a valutare gli elementi che hanno visto in precedenza come veritieri, a prescindere dal fatto che lo possano essere o meno, e il motivo sarebbe la familiarità con l’oggetto.

Più ripeti una bugia e più diventa vera

Secondo gli studi fatti si può confermare il detto che se si ripete una bugia abbastanza questa diventa veritiera. Se vi guardate intorno, potrete iniziare a pensare che tutti, dai politici agli inserzionisti, approfittano di questa “debolezza” della psicologia umana.

Ovviamente anche se questo esperimento è risultato affidabile non bisogna, necessariamente, pensare che questo possa avere degli effetti sulla realtà. Se possiamo far passare una bugia come verità, non ci sarà bisogno di tecniche di persuasione.

Perché crediamo alle bugie?

Spesso capita che, se ascoltiamo una bugia più di una volta, non riusciamo più a scindere le conoscenze vere da quelle false. Questo capita perché abbiamo sentito la bugia più e più volte tanto da farci venire il dubbio su quello che noi conosciamo. L‘illusione di una bugia può interagire sulla nostra conoscenza ed influenzare la nostra conoscenza attuale.

La ripetizione della notizia sembra essere stato l’unico fattore ad influenzare le nostre conoscenze. Le nostre menti sono in preda all’illusione di effetto verità, in quanto il nostro istinto è quello di utilizzare scorciatoie nel giudicare. Oggi viviamo in un mondo in cui contano i fatti. Se si ripete qualcosa senza preoccuparsi di verificare se queste siano veritiere o meno, si aiuta colui che ha diffuso la menzogna a farla risultare vera. Quindi, prima di ripetere una bugia, pensate e credete nelle vostre conoscenze.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti