Perde un anello da 6mila euro e lo ritrova grazie a un volontario

Ci sono volute ore di ricerca, ma alla fine il gioiello perduto è stato rinvenuto e consegnato alla legittima proprietaria.

10 Agosto 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Purtroppo è capitato a molti di noi: perdere qualcosa in spiaggia, tra le onde o fra i granelli di sabbia, succede più spesso di quanto di pensi. Dalle semplici monete o piccoli accessori come orecchini o elastici fino a oggetti di valore. E in questo caso, son davvero dolori sia per il portato affettivo sia per quello economico. È successo anche a una signora milanese in vacanza a Rimini, protagonista di una storia di onestà e volontariato che ha portato al lieto fine.

Sono giorni del riposo sotto l’ombrellone, dei bagni di sole e dei tuffi in acqua per Elisa e l’amica Lucia. Ma a rovinare lo spirito vacanziero ci pensa un prezioso anello del valore di ben 6mila euro che proprio Elisa si accorge di aver smarrito in mare. Possiamo solo immaginare l’agitazione del momento e i primi disperati tentativi per ritrovare l’amato gioiello di famiglia.

Immediatamente, infatti, le due amiche si sono prodigate per intercettare l’oggetto ma la sabbia lo ha reso subito invisibile. Un’impresa disperata, come trovare un ago in un pagliaio. Elisa e Lucia, però, non si sono date del tutto per vinte e hanno deciso di fare un ultimo tentativo coinvolgendo il popolo dei social. Le milanesi hanno, quindi, pubblicato un annuncio su due gruppi Facebook chiedendo aiuto, in cambio di una ricompensa, a chi si trovasse nei pressi di Rimini.

Tra le risposte al post c’è stata quella del direttore di Sos Metaldetector che a sua volta si è mobilitato inoltrando l’appello ai volontari romagnoli. Uno di loro, Giuseppe, si è subito attivato alla ricerca del monile di Elisa partendo con la sua strumentazione nel punto in cui l’anello era stato perso. La ricerca non ha dato esito per lunghe ore nonostante i tentativi ma, al terzo giorno, è successo quello che tutti speravano.

Con il suo metal detector, l’uomo ha individuato nella sabbia un anello d’oro di cui ha scattato subito una foto per inviarla alla proprietaria. Era proprio il gioiello della nonna di Elisa. “Un miracolo”, non hanno esitato a definirlo le due turiste che hanno deciso di ricompensare l’onestà e l’impegno di Giuseppe. Tutto è bene quel che finisce bene.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti