Pessimo nuotatore, idolo del web

Alle Olimpiadi di Rio de Janeiro l'atleta, non in perfetta forma fisica, non ha fatto una bellissima figura.

Fonte: Getty Images

In Italia ha fatto rumore l’eliminazione di Filippo Magnini dai 100 metri stile libero, veramente deludente con il 37esimo tempo in batteria, 49"40, che gli è costato l’eliminazione dalle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

È passata quindi in secondo piano l'impresa sportiva di Robel Kiros Habte, l'ultimo classificato nelle batterie, 59esimo su 59, con un tempo di 1'04"95, a ben 15 secondi dal miglior tempo, 7 dal penultimo classificato, il nepalese Sirish Gurung.

Già i presupposti non erano dei migliori per il nuotatore etiope, che si è presentato alla partenza con una forma fisica non ottimale per uno sportivo del nuoto: 81 chilogrammi di peso – ostentati sull'addome piuttosto che sul pettorale – per 176 centimetri di altezza. Lui è 'cicciottello', si può dire perché la sua forma fisica, a differenza del tiro con l'arco, incide sulle prestazioni nel suo sport (e infatti si è visto).

Dopo essersi tuffato con qualche attimo di ritardo rispetto agli avversari dimostrando una reattività discutibile, Habte, nato il 13 aprile 1992, ha accumulato un gran ritardo fin da subito: basti pensare che al momento del tocco del muretto ai 50 metri, ovvero a metà gara, l'etiope era già fuori dall’inquadratura delle telecamere.

Nonostante la prestazione poco soddisfacente, Habte è però diventato l'idolo del web per una larghissima fetta di utenti che gli hanno dedicato commenti benevoli o ironici, ma pur sempre simpatici. Altri invece non hanno apprezzato la sua partecipazione: i complottisti che hanno gridato alla parentela con qualche dirigente del Comitato Olimpico etiope o della Federazione di Nuoto, chi si è detto scandalizzato che un atleta che ottiene un tempo così alto possa arrivare alle Olimpiadi, chi addirittura ha ipotizzato che Habte sia stato convocato per Rio 2016 a causa della sua etnia.

Anche Federica Pellegrini mercoledì era finita nel mirino delle critiche sui social network, ma lei ha risposto a tono.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti