Piper, l’ultimo micio della cucciolata con un coraggio da leone

Così piccolo e con un coraggio da vero leone: ecco la storia di Piper.

13 Ottobre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

Ci sono storie che riescono a commuovere, o almeno intenerire, più di altre e quelle dei nostri amici a quattro zampe sono spesso fra le più amorevoli. È il caso di quella che vi stiamo per riferire, che ha per protagonista un micio di nome Piper il quale ha dimostrato sin dalla sua nascita di essere davvero un cuor di leone.

Il micetto è venuto alla luce insieme ai suoi fratellini ed è stato l’ultimo che mamma gatta ha partorito. E proprio come gli altri gattini anche lui, il più piccolo di tutti, è stato abbandonato dalla madre che è sparita senza lasciare traccia di sé e abbandonando la cucciolata al suo destino. Un momento, certo, delicato per tutti i nuovi nati che sono stati trovati da un signore il quale ha deciso di prendersi cura di loro.

L’uomo ha atteso, esattamente come i felini, il ritorno della gatta che purtroppo nei giorni successivi al parto non si è fatta viva. Un’intera settimana è, dunque, trascorsa senza l’esito sperato e a quel punto i pelosetti sono stati affidati a un rifugio perché venissero prestate le cure necessarie a garantirne la piena salute.

Ad accogliere la combriccola di felini è stato un centro specializzato dell’Ohio che ha subito controllato le condizioni dei micetti. Piper è subito risultato in una situazione molto precaria: in corso, infatti, aveva una polmonite, un’infezione agli occhi e problemi alle zampe. Un quadro piuttosto compromesso che, però, non ha scoraggiato gli operatori: per diverse settimane si sono presi cura del più piccolo e delicato fra i gattini.

Da parte propria, questo micio coraggioso ha lottato con tutte le sue forze per rimanere attaccato alla vita, iniziata per lui tanto in salita. Dopo oltre venti giorni, tra cure specifiche e ore in incubatrice, Piper si è ristabilito completamente e oggi vive felice con una famiglia adottiva che gli sta regalando tutto l’amore che merita.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti