Pitt-Jolie, accordo per mantenere privati i dettagli del divorzio

Preservare il diritto alla privacy dei ragazzi e della famiglia

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 10 gen. (askanews) – Angelina Jolie e Brad Pitt hanno raggiunto un accordo per mantenere i dettagli del loro divorzio e della custodia dei figli privati. In una dichiarazione congiunta le due star di Hollywood affermano: “Le parti e i loro difensori hanno firmato accordi per preservare il diritto alla privacy dei loro figli e della famiglia, mantenendo tutti i documenti del tribunale riservati e ingaggiando un giudice privato per prendere le decisioni legali necessarie a facilitare la risoluzione rapida di eventuali questioni in sospeso. I genitori si impegnano ad agire come un fronte unito per effettuare un recupero e una riunificazione”.
Angiolina Jolie ha presentato nel settembre scorso i documenti per ottenere l’affidamento esclusivo dei sei figli ma tutto è diventato immediatamente di dominio pubblico. Tra gli episodi citati anche il presunto maltrattamento di uno dei figli da parte di Brad Pitt durante un volo privato. Episodio dal quale l’attore è stato scagionato da una indagine dell’Fbi. Brad Pitt, a sua volta, chiede l’affidamento congiunto. Al momento gli è stata concessa solo la visita con la supervisione di un terapista come parte di un accordo di custodia temporanea. Attualmente la Jolie ha la custodia fisica dei sei figli, tre dei quali adottati, in una casa in affitto a Los Angeles. Brad Pitt ed Angiolina Jolie si sono sposati in Francia due anni fa ma la relazione era cominciata nel 2004.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti