Pizza e pasta sono i cibi che a tavola mettono di buonumore

Oggi è la Giornata Mondiale della risata, preparate pasta o pizza, sono i cibi della convivialità e del buonumore, ecco perché

2 Maggio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

In occasione della Giornata Mondiale della risata (tutti i benefici della risata) che si celebra oggi 2 maggio, Deliveroo e Doxa hanno condotto uno studio congiunto sul rapporto tra il buonumore e i cibi in tavola, nonché su aneddoti e curiosità in merito al legame tra il mangiar di gusto e lo stare bene insieme. Ne è emerso che pizza, pasta e molte specialità della tradizione culinaria italiana sono i piatti più scelti per una serata all’insegna della spensieratezza e della convivialità.

L’indagine è stata realizzata su un campione nazionale rappresentativo della popolazione di 1.000 persone di età compresa tra i 18 e i 74 anni: il 74% delle preferenze è andato a pizza e pasta, il 36% ai dolci (con un 40% di apprezzamenti da parte della platea femminile), segue lo street food col 35% (particolarmente amato dai millenials) e fanalino di coda della classifica il fast food.

Non solo il cibo è importante quando si parla di vibrazioni positive a tavola, anche la compagnia che scegliamo ha il suo peso nell’equazione: il 60% del campione che ha preso parte allo studio ha affermato di trascorrere con i propri familiari i momenti più belli a tavola, quasi il 25% ammette di godersi cena e risate in compagna del partner durante una cenetta romantica mentre il 18% delle preferenze è andato a coloro che hanno definito la loro serata perfetta da soli davanti alla televisione.

Ma perché sia la pizza che la pasta sono le migliori alleate per una cena divertente con amici e parenti? La scienza afferma che la prima contiene triptofano, un aminoacido precursore del cosiddetto ormone della felicità, ovvero la serotonina (ecco invece i cibi che creano ansia e stress). La pasta, invece, consente una più facile sintesi dell’insulina che a sua volta favorisce l’assorbimento del triptofano.

Questo aminoacido essenziale oltre a metterci di buonumore, incide positivamente sulla melatonina, quindi consente un sonno migliore.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti