"King QT": la playlist di Ernia per Supereva

In occasione dell'uscita di "68", Ernia ci ha regalato una playlist dal titolo "King QT", che lo rispecchia in pieno.

Ernia ci ha regalato una playlist unica per raccontare l’uscita del suo nuovo album “68”. Il viaggio in compagnia di Ernia parte da “Simba” e “68”, entrambi contenuti in questo nuovo lavoro. Troviamo poi “This is America” di Childish Gambino (alias Donald Glover), entrata ormai nell’immaginario comune anche grazie a quel capolavoro del video, “Get the strap” di Uncle Murda e “DNA” di Kendrick Lamar. Per la sua playlist Ernia ha scelto anche “Fefe” di 6ix9ine, “Torna da me” di Luche e “Ossigeno” dell’amico e collega Rkomi. Infine troviamo “Sangue Misto” di Tedua e “Sinno me moro” di Noyz Narcos, colonna portante dell’hip-hop nostrano.

Vero nome Matteo Professione, Ernia è uno dei rapper più apprezzati della sua generazione. Il grande successo è arrivato grazie a “Come uccidere un Usignolo/67”, certificato disco d’oro e seguito da un tour che l’ha portato in giro per l’Italia.

Ad un anno di distanza l’artista è tornato con un altro grande progetto. Si tratta dell’album “68” che contiene 12 brani inediti e tante collaborazioni importanti, in uscita il 7 settembre. “Sono molto legato a questo nuovo album è il lavoro che meglio riflette il percorso fatto fin ora – ha svelato Ernia -. Il disco rappresenta il momento della carriera che sto vivendo. Mentre Cuuu/67 rappresentava la rinascita e il ritorno sulla scena dopo un’esperienza negativa”.

“68 è il passaggio dall’essere un rapper emergente ad essere uno dei giovani meglio considerati in Italia – ha concluso -. In seguito a questo disco, si vedrà se questo verrà confermato o meno, concetto che viene ribadito più volte all’interno dell’album e nella stessa titletrack. Non sapevo dove sarei finito un po’ come adesso”.

Il titolo dell’album è emblematico. “68” infatti è il nome dell’autobus che passa nel quartiere in cui il rapper è cresciuto, Bonola, nell’estrema periferia di Milano. Prendendolo è possibile raggiungere la nuova zona della movida milanese. Salirci dunque può significare due cose: tornare verso le origini oppure dirigersi verso il centro, metafora del successo raggiunto da Ernia grazie alla trap.

L’album è stato anticipato dal brano “Domani” e alterna sonorità punk a suggestioni black. Fra i feat più attesi troviamo quello con Teuda nel brano “Bro”. Il disco, come anticipato da Ernia, verrà seguito da un tour in giro per l’Italia che lo porterà ad esibirsi sui palchi più importanti del nostro Paese.

Ernia-playlist-album

Ascoltiamoci dunque King QT, la playlist di Ernia

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti