La playlist di Joan Thiele da ascoltare a San Valentino, da soli

Popolo di single, niente paura: Joan Thiele vi corre in soccorso con una playlist per trascorrere da soli San Valentino, mentre le coppie sono fuori

Pronti per passare un altro San Valentino da single?  Nessuna paura, Joan Thiele ha la soluzione che fa per voi: una playlist perfetta per affrontare il giorno più romantico dell’anno anche se non siete in dolce compagnia.

“È San Valentino e siete single?” – ha dichiarato la cantante – “Non disperate: alzate la cornetta, andate a fare la spesa, organizzate una cena tra amici e amiche, e ascoltate un po’ di buona romantic music. Se non conoscete Devendra e Rodrigo, fatevi trasportare dalla loro malinconia latina, per risvegliarvi con il groove di Anderson paak e di Solange, la sorellina della queen B, che con questo nuovo album ha spaccato tutto”.

La playlist di Joan Thiele inizia sulla note di “So Sorry”, successo della cantautrice canadese Feist, seguito da “Mi Negrita” di Devendra Banhart. Il calore latino fa proseguire il nostro viaggio solipsistico con “Nada em vão” di Rodrigo Amarante e “Come Down” di Anderson Paak.

Troviamo poi “Don’t touch my hair” di Solange e “Like You” di Kadija Kamara. La playlist si arricchisce con “Me voy” di Ibey, “Pink+ White” di Frank Ocean. Infine troviamo due canzoni cult entrate nella storia: “Rock with you” di Michael Jackson e “I feel love” di Donna Summer.

Occhio però, “se avete la lacrima facile perché vi siete appena lasciati” – continua Joan – “vi consiglio di skippare Kadija Kamara, perché potrebbe disperarvi vista la sua potenza emotiva, e proseguire con le Ibey. Frank Ocean non si commenta neppure, le ultime due sono un must per la serata per convincervi ad uscire a bere un drink. Ne uscirete ancora più distrutti”.

Classe 1992, Joan Thiele è nata a Milano da mamma italiana e papà svizzero-colombiano. Si è imposta nel mondo della musica grazie al singolo “Save Me” il cui video ha in breve tempo superato il milione di visualizzazioni.

La sua carriera è iniziata grazie al web, dove ha mostrato il suo talento pubblicando una serie di video con cover di grandi artisti. È da lì che un manager di Universal, colpito dalla bravura della giovane, le ha proposto un contratto.

Poco dopo è uscito l’album d’esordio della cantante, che ha raggiunto da subito un enorme successo. Joan Thiele  è stata sin da subito accompagnata dalla band Etna che tuttora la segue. Nelle sue canzoni convivono le origini italiane, ma anche il ritmo caldo del Sud America, Paese in cui l’artista ha trascorso la sua adolescenza.

 

Joan Thiele
Joan Thiele

“Forever alone” di tutto il mondo, unitevi. E ascoltate la playlist che ci ha regalato Joan Thiele.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti