La playlist "rossa" di Red Canzian

Indubbiamente il rosso ha un ruolo importante nella vita di Red Canzian, per questo gli abbiamo chiesto una playlist dedicata a questo colore

Polistrumentista, produttore, artista raffinato, ma sopratutto colonna  portante della musica italiana, Red Canzian ci ha regalato una playlist unica, da ascoltare per ripercorrere la sua carriera all’insegna del…rosso!

La playlist di Red Canzian si apre con “Yesterday”, brano cult dei Beatles. “E’ la canzone con la quale ho vinto il mio primo festival da cantante a 16 anni – ci ha raccontato – e stavo per diventare RED”. Il viaggio continua con “Sound of silence” di Simon & Garfunkel. “L’ho scelta per l’uso dolcissimo delle voci e per il film di cui era colonna sonora: “Il Laureato” Questa musica può assumere qualsiasi tonalità… anche il rosso!”.

Red Canzian ci propone poi “Ognuno ha il suo racconto”, il brano che ha portato quest’anno sul palco del Festival di Sanremo: “Sanremo… Red Carpet… Red Room… Red Canzian”.

La playlist prosegue sulle note di “Snow” dei Red Hot Chili Peppers, “energica e con un bel tiro ritmico di basso e batteria” e di “Odean” dei Capiscum Red, “il mio primo 45 giri con la mia prima band”.

Si va avanti con “Gone” – guardacaso – dei Red: “un modo interessante di sana elettronica unita al rock”, e “Holding Back The Years” dei Simply Red: “brano straordinario – spiega Red Canzian – che ho vissuto con loro al Festivalbar di tanti anni fa”.

La playlist si chiude con “Purple Rain” di Prince, “perché senza il ROSSO non ci sarebbe il PURPLE….”, e “Red” dei King Crimson: “maestri e faro dei miei inizi… Robert Fripp un assoluto genio innovativo (da ascoltare a casa, non in macchina o nel traffico)”.

Classe 1951, Red Canzian (dopo gli esordi con la band Capsicum Red) entra nei nei Pooh nel 1973, sostituendo Riccardo Fogli. Da allora la sua carriera non si è più fermata: l’ultimo album di Red Canzian è “Testimone del tempo”, disco di inediti che sta scalando le classifiche. L’album contiene 13 brani e ripercorre la vita e la carriera dell’artista. “Ci ho messo circa un anno per scrivere e registrare questo album – ha spiegato Red Canzian -, ma è probabilmente occorsa tutta una vita per “ricomporlo” dentro di me”. Il 4 maggio inizia anche il tour, che lo vedrà in tutte le principali città italiane: qui tutti i dettagli.

Red Canzian playlist

Siete pronti ad mettere play ad una playlist rossa come la passione che – noi come il nostro amico Red Canzian – abbiamo per la musica? 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti