Playstation VR, tutto quello che dovete sapere

Finalmente è possibile acquistare la Playstation VR, un componente aggiuntivo che, se affiancato alla Ps4, consente di immergersi nel mondo della realtà virtuale

Fonte: flickr

La nuova PlayStation VR approda sul mercato internazionale con oltre quaranta milioni di pezzi venduti nel mondo ad un prezzo esiguo di soli quattrocento euro. Grazie a questa nuova tecnologia è oggi finalmente possibile immergersi nella realtà virtuale. Curiosi di scoprire come funziona? E’ piuttosto semplice. Non dovrete far altro che abbinare questo innovativo accessorio alla vostra Ps4, e dotarvi di un casco-visore e di una console con videocamera annessa. Il casco in questione potrà comodamente essere regolato a seconda delle proprie personali necessità.

Scordate i classici videogiochi ai quali siete abituati, con la PlayStation VR tra voi e il mondo virtuale non ci sarà più nessun tipo di ostacolo. Una volta indossato il casco infatti vi ritroverete letteralmente catapultati in un mondo nuovo nel quale sarete chiamati ad agire in prima persona, prendendo totalmente il controllo della scena. Voltandovi da una parte all’altra con il semplice gesto del capo, potrete accorgervi dell’effetto avvolgente e tridimensionale della tecnologia che state utilizzando. La PlayStation VR è capace di mentire ai vostri sensi, facendo credere loro che tutto ciò che percepiscono sia reale e tangibile.

Durante le sessioni di gioco avrete la sensazione di aver preso parte a qualche scena del famoso film Matrix. Proprio come il protagonista nella celebre pellicola cinematografica infatti, vi troverete a dover schivare proiettili, evitare automobili in corsa con un semplice gesto delle mani, del capo o più in generale del corpo. Quella della realtà virtuale è sempre stata una tematica che affascina milioni di utenti e finalmente oggi il mondo della tecnologia può ritenersi abbastanza maturo per compiere questo grande e significativo passo in avanti.

Il team di esperti che ha progettato e dato vita al casco-visore ci tiene a rassicurare i numerosi giocatori sottolineando che, tramite particolari accorgimenti tecnici, sono riusciti a limitare notevolmente il rischio che, durante le sessioni di gioco, possano verificarsi spiacevoli inconvenienti che provochino nell’utilizzatore nausea, vertigini, capogiro o mal di testa. Ovviamente poi tutto dipende dal grado di sensibilità del soggetto, ma in linea di massima non dovrebbero presentarsi simili problematiche. Si ritiene comunque importante non abusare della tecnologia, limitandone l’uso ad un paio d’ore al giorno.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti