Pokémon Go, arriva l'assicurazione ad hoc per i giocatori distratti

Gioco virale in tutti i sensi e in tutti i settori. Con l'applicazione di Pokemon go nascono anche le assicurazioni ad hoc per giocatori distratti

Pokemon Go, il gioco che sta facendo impazzire tantissime persone, può beneficiare di una assicurazione per i giocatori distratti. Si può giocare a Pokemon Go senza rischi e problemi, anche grazie a una assicurazione che giunge per quei giocatori che si distraggono facilmente.

In Russia, tutto ciò è possibile, anche grazie a una assicurazione che la Sberbank di Mosca ha messo a disposizione per tutti quei giocatori distratti e che non vogliono perdersi neanche un attimo del fenomeno del momento.

In cosa consiste l’assicurazione

L’assicurazione in questione che la Russia è pronta a sborsare copre i molti incidenti che avvengono durante il corso del gioco, sia a piedi che in macchina. Una assicurazione pari a 50 rubli, ovvero 700 Euro. In questo modo qualsiasi giocatore distratto potrà esser risarcito in caso di danni.

Non appena la notizia è trapelata, molti appassionati di questo gioco hanno pensato a uno scherzo o una mossa strategica della Nintendo, la casa produttrice. Dai segnali che sono pervenuti, sembra sia tutto vero, anche se vi sono ancora dei dubbi in merito. Aspetteremo ancora qualche giorno per capire a fondo la questione.

La conferma dell’istituto bancario russo

La conferma dell’assicurazione ad hoc per i giocatori distratti di Pokemon Go è giunta in seguito alla popolarità che sta avendo il gioco. Un gioco che continua a causare moltissimi incidenti nel mondo e per questo è stata creata una assicurazione ad hoc che va a coprire tutti quei danni dovuti a distrazioni da parte degli accaniti giocatori.

Nelle ultime settimane, si è assistito a storie di giocatori Pokemon Go che si schiantano, che cadono dalle scogliere, che vagano senza meta. A quanto pare la ricerca di mostri virtuali è così forte che i giocatori non se ne rendono conto provocando danni e incidenti e a se stessi e agli altri, per i quali è intervenuta l’assicurazione che cercherà di porre fine a quei giocatori distratti.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti