Post contro la Cina, il Chelsea lo rimanda a casa

Duro comunicato: "Kenedy imparerà tanto dal suo errore, il suo comportamento non rappresenta la squadra"

Kenedy l’ha combinata grossa.

Il giocatore del Chelsea su Instagram ha pubblicato infatti diversi contenuti volti ad offendere la Cina.

“Chiedo scusa al popolo cinese per le offese da me causate – ha provato a scusarsi -. Non era mia intenzione offendere o insultare qualcuno, solo ora realizzo che i miei commenti erano del tutto inappropriati. Nutro rispetto e ammirazione per il popolo cinese. Voglio anche chiedere scusa al Chelsea e ai miei compagni”.

Il Chelsea però l’ha rimandato a casa: “Kenedy imparerà tanto dal suo errore, il suo comportamento non rappresenta la squadra e non è in linea con le grandi attese e le grandi richieste del club nei confronti dei suoi giocatori più giovani. E’ stato fortemente ripreso e disciplinato. Chiunque all’interno della società ha il massimo rispetto e la massima ammirazione per la Cina e ama i propri tifosi cinesi”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti