La prima dichiarazione della famiglia di Avicii dopo la scomparsa

A pochi giorni dalla scomparsa del giovane dj svedese Avicii, la famiglia fa una dichiarazione pubblica ringraziando tutti per il sostegno ricevuto.

Era appena venerdì scorso quando i giornali hanno diffuso la notizia della morte di Tim Bergling, in arte Avicii, noto produttore discografico e disc jockey.

Stando a quanto riportato dai media, nel momento della sua scomparsa il ragazzo si trovava in un resort a Oman, località desertica della regione araba, che lo ha accolto assieme ai suoi amici durante una vacanza. Anche se le autopsie hanno confermato che non si tratta di una morte sospetta, l’equipe medico legale non è stata in grado di fornire dettagli utili per comprendere il motivo della scomparsa, o per lo meno ha preferito non renderli pubblici.

Quel che è certo è che Avicii era amato da molti, a partire dalla sua ex ragazza Emily Goldberg, dai suoi amici e innumerevoli fan, e ancor prima dalla sua famiglia.

Di recente i suoi cari hanno rotto il silenzio rilasciando una dichiarazione pubblica in cui ringraziano dell’amore ma anche del rispetto mostrati nei confronti di Avicii, che tra le altre cose sottolinea la necessità di rispettare la privacy del dj.

Queste le parole con cui i suoi familiari si sono rivolti alla stampa:

«Vogliamo ringraziarvi per il sostegno e per le parole d’amore che avete speso per nostro figlio e fratello.

Siamo così grati a tutti coloro che hanno amato la musica di Tim e hanno ricordi preziosi delle sue canzoni. Grazie per tutte le iniziative che avete fatto in onore di Tim, le iniziative pubbliche, le campane della chiesa che hanno suonato la sua musica, i tributi al Coachella e i momenti di silenzio in tutto il mondo. Siamo grati che avete rispettato la nostra privacy in questo momento difficile. Il nostro desiderio è che continui così.

Con amore,

La famiglia di Tim Bergling»

E noi speriamo di fare altrettanto per ricordarlo, nel modo più rispettoso possibile.

Neil Johnson, A&R della Geffen Records, ha comunicato che Avicii stava lavorando per dare alla luce nuovi brani. E allora non ci sarà miglior modo per ricordarsi di lui che ringraziarlo, ascoltando la musica che ha accompagnato le tante serate mondane e che si è fatta strada assieme a lui.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti