Proiettili recapitati al figlio del ministro Poletti

Numerose le minacce ricevute dopo le esternazioni del ministro

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 7 gen. (askanews) – Una busta con tre proiettili calibro nove è stata recapitata nei giorni scorsi alla redazione faentina di “SetteSereQui” indirizzata al direttore Manuel Poletti, giornalista 42enne e figlio del ministro Giuliano. Nella busta – riferiscono i media locali – anche una lettera: ½Ti ammazziamo, guardati alle spalle» e una fotografia del giornalista ritagliata da un articolo di stampa.
Una minaccia che fa seguito alle numerose altre ricevute sui social da Manuel Poletti dopo le esternazioni del ministro sui giovani costretti ad emigrare dall’Italia. La Prefettura ha aumentato il servizio di vigilanza cui il giornalista era già stato sottoposto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti