Quante parole conosce il tuo cane?

Quante volte pensiamo che al nostro cane manca solo la parola? Ecco quanti termini sa riconoscere.

29 Dicembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Spesso e volentieri ci ritroviamo a pensare che al nostro amato amico a quattro zampe manca solo il dono della parola. I loro comportamenti, infatti, e alcune loro reazioni ci portano a sentirli parte della famiglia come se ne fossero membri a tutti gli effetti. Solo, non in grado di risponderci a parole. Ora, uno studio conferma una precedente indagine sull’intelligenza dei nostri amati cani concentrandosi, in particolare, proprio sulle parole.

La ricerca ha tenuto conto della capacità dei quattro zampe di riconoscere e memorizzare nuove parole, mai sentite in precedenza. Si tratta di una materia di analisi piuttosto fresca e gli studi stanno portando a novità interessanti. I dati più recenti, riferisce Focus, arrivano dal Canada e sono stati pubblicati sul magazine specializzato ‘Applied Animal Behaviour Science ’.

A firmare l’approfondimento sono due ricercatrici in carica alla Dalhousie University di Halifax che hanno cercato di capire quante parole mediamente conosce un cane. Il team ha studiato 165 esemplari di diverse razze e un numero quasi equivalente di parole, 172 per l’esattezza. I termini sottoposti agli animali oggetto di indagine sono stati scelti tra le parole maggiormente comuni quando ci si rivolge a un cane.

Tra queste, nomi propri e nomi di oggetti di casa, ma anche termini riferiti a cibo, bevande e attività di varia natura. Ogni padrone si è rivolto al proprio amico peloso per testare la sua capacità di capire il senso del messaggio che gli veniva indirizzato. Quello che ne è emerso è che ogni animale conosce una media di 89 parole. Di queste, la maggior parte (ben 78) sono di uso comune a tutti mentre una piccola percentuale (11) specifiche del lessico del padrone.

A essere maggiormente intercettate dai cani sono espressioni legate ad azioni – come sedersi e avvicinarsi. Ma anche il semplice divieto ‘no’ è riconosciuto dal 90% dei soggetti. Solo il 10%, invece, ha mostrato di comprendere stringhe di parole che si riferiscono ad azioni più complesse come pulirsi le zampe.

Particolarmente efficace, poi, si è dimostrato l’addestramento che orienta i nostri cani a svolgere lavori specifici come affiancare le forze di polizia.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti