Quante probabilità abbiamo di incontrare un nostro sosia?

Poche, ma nemmeno così tanto: dipende se vogliamo un vero sosia, in quel caso sono molto basse. Se ci accontentiamo, invece...

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Si dice che al mondo esistano almeno 7 sosia per ognuno di noi: questa è probabilmente una suggestiva bufala, perchè i sosia veri e propri sono una rarità con numeri molto al di sotto dei 7 pro-capite. Ma grazie al funzionamento del nostro cervello, è più probabile di quanto pensiamo incontrare qualcuno che ci somiglia parecchio (ecco la sosia di Emma Watson).

E’ accaduto in aereo a Neil Douglas, un uomo irlandese che si è trovato a viaggiare con quello che sembrava a tutti gli effetti un suo sosia: la foto ha fatto il giro del web ed è diventata virale, per l’eccezionalità della coincidenza (non solo erano sosia, ma si trovavano anche sullo stesso volo!)

Una ricercatrice australiana, Teghan Lucas, ha inserito in un software 4.000 foto di volti umani ed ha calcolato quanti di loro avessero misure importanti del viso, come la distanza fra gli occhi e le orecchie, coincidenti. Il risultato di questa ricerca è scoraggiante per chi aspira a incontrare il proprio sosia: in realtà la ricerca ha dimostrato che le possibilità di condividere 8 misure facciali con qualcun’altro al mondo sono una su un trilione. E considerate che otto misure sono poche per dire che due persone sono “sosia”.

Eppure, le somiglianze esistono e sono più comuni di così: come ce lo spieghiamo? (Non è sempre una fortuna essere un sosia, leggete qui)

Dipende tutto dal giro fusiforme, l’area del cervello coinvolta nel riconoscimento facciale: è qui infatti che si riconoscono le caratteristiche di un volto e non lo si fa prendendo midure in centimetri, ma pescando da un archivio pieno di “mappe”, dove i volti amici si riconoscono o si associano per caratteristiche essenziali.

Quindi se avete una barba bionda, il naso a patata e portate gli occhiali, probabilmente somigliate a diverse persone con le vostre stesse caratteristiche e, semplificando un bel po’, avrete sicuramente qualche sosia o presunto tale sparso in  giro per il mondo.

Almeno che non si abbia un volto molto particolare, è quindi più semplice del previsto incontrare qualcuno che ci sia molto somigliante: potete essere anche voi fortunati come lo è stato il signor Douglas!

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti