Quanto guadagnano con noi Google e Facebook

Gli utenti sono preziosissimi per questi due colossi del web. Anche in termini economici

13 Dicembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123RF

Quanto guadagnano Google e Facebook grazie a noi utenti? Beh non poco. Basti pensare che dalla raccolta pubblicitaria derivano i loro maggiori ricavi. Più precisamente il 56% per Google e l’80% per Facebook.

Forse non tutti li conoscono, ma Alphabet Google e Meta-Facebook sono due giganti che valgono ben 2700 miliardi di dollari, e che ogni anno raccolgono più della metà dei budget delle inserzioni sul web. Dalle inserzioni digitali derivano quattro quinti dei ricavi di Google e praticamente tutti quelli di Facebook, per un totale aggregato di 230 miliardi di dollari nel 2020.

Il sito Computermagazine.it prova a spiegare come mai ci si trovi in questa situazione di duopolio. La risposta è che non esistono altre società che hanno dati così ampi sulla popolazione mondiale e quindi sui consumatori.

Secondo uno studio che è stato condotto da Alessandro Acquisti dell’università di Pittsburgh il vantaggio sulle vendite con questo tipo di pubblicità profilata si aggira tra il 4 e il 7%, ma dato l’alto costo di queste inserzioni rispetto a quelle tradizionali si rischia un gioco a somma zero.

Lorenzo Sassoli de Bianchi che è presidente dell’Upa, l’associazione italiana degli investitori in pubblicità, conferma che in media il costo per singolo contatto del “targeted advertising” è superiore. Il potere di mercato dei due oligopolisti californiani consente loro di imporre comunque i prezzi ai pubblicitari, fa notare Sassoli. Google e Facebook però restano esenti dagli obblighi di verifica da parte di Audiweb, Auditel o Audipress ai quali è soggetta tutta l’industria editoriale nazionale.

E che cosa ci si deve aspettare per il futuro? In Europa si sta discutendo se mettere un freno alle pubblicità mirate. Va però detto che questo bloccherebbe qualsiasi attività digitale, che si sostenta solo attraverso gli adverts profilati sulla persona: in Europa vietare o limitare severamente la pubblicità mirata potrebbe costare fino a 106 miliardi di euro all’anno.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti