Quanto incassa il tennista che vince gli Australian Open 2017?

Gli Australian Open apriranno la stagione del tennis e il circuito del Grande Slam nel 2017. Ecco quali sono le cifre che incasseranno i vincitori

Fonte: flickr

Gennaio è il mese degli Australian Open, torneo di tennis che inaugura anche la stagione del Grande Slam. I migliori professionisti della racchetta saranno chiamati dal 16 al 29 gennaio sui campi di Melbourne, con Novak Djokovic e Angelique Kerber a tentare di confermare il titolo conquistato nel 2016. Un motivo di interesse risiede proprio nel montepremi destinato ai tennisti, in crescita rispetto alla passata edizione. Il torneo australiano ha incrementato la somma complessiva che andrà ai partecipanti al primo Slam del 2017. Il totale da distribuire sarà infatti di 35 milioni di euro, con una crescita del 14% rispetto al 2016.

Al vincitore maschile spetteranno ben 2,6 milioni di euro, stessa cifra che andrà pure alla sua controparte femminile e che è cresciuta complessivamente meno rispetto al montepremi generale, con un incremento “appena” del 9%. I finalisti sconfitti, nella passata edizione Andy Murray tra gli uomini e Serena Williams tra le donne, si porteranno invece a casa 1,3 milioni di euro. L’incremento del 9% sarà visibile pure per gli sconfitti in semifinale e nei quarti, i quali finiranno per aggiudicarsi rispettivamente 570mila e 280mila euro. La somma maggiore non riguarda tanto chi riesce ad arrivare in fondo al primo torneo del Grande Slam, quanto per chi si qualifica.

Il direttore degli Australian Open, Craig Tiley, ha infatti voluto evidenziare l’importante incremento economico per coloro che riescono a qualificarsi. Chi verrà eliminato già alle qualificazioni vedrà un aumento ben del 39% del montepremi, arrivando a 4mila in caso di sconfitta al primo turno del round preliminare. L’eventuale approdo alla fase finale degli Australian Open vedrà poi un ulteriore aumento del premio, incrementato del 30% rispetto all’edizione 2016. Gli eliminati al primo turno si aggiudicheranno 35mila euro, chi esce al secondo arriverà a 55mila e chi si spinge fino al terzo turno sfiorerà i 100mila euro.

Il primo torneo del Grande Slam, che ogni anno per due settimane tiene gli appassionati di tennis sintonizzati sui campi di Melbourne, è così diventato il secondo con il montepremi più alto. Il torneo più ricco è rappresentato dagli US Open, con 44,5 milioni totali, seguiti appunto dagli Australian Open, da Wimbledon, il più prestigioso dei quattro, con 33 milioni, e infine dal Roland Garros, che chiude la classifica con 32 milioni.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti