Questa è la razza felina che vive più a lungo

I nostri amici felini posso vivere anche oltre i vent’anni, ecco le razze più longeve.

14 Gennaio 2022
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Cani e gatti sono dei veri e propri componenti della famiglia e quando succede di perderli è un autentico dolore. Per questo, se siamo particolarmente sensibili, possiamo optare per razze che hanno una prospettiva di vita più lunga. E per i felini, parliamo anche di oltre vent’anni mentre per i cani gli anni sono parecchi di meno. Oltre alla genetica, ovviamente, contano moltissimo le condizioni in cui l’animale si trova a vivere e il suo stato di salute.

Un gatto senza predisposizioni a malattie genetiche e con abitudini sane può arrivare anche venti e più anni, compatibilmente con la razza. I felini più longevi, con una vita media tra i dodici e i vent’anni, sono i gatti Siamesi che però necessitano di particolari attenzioni. Questa razza, infatti, è molto esposta a patologie legate a denti e vie respiratorie che possono minarne le condizioni dell’organismo in maniera seria.

Tra le razze con la vita media più lunga ci sono poi i Burmesi, che vivono dai sedici ai diciotto anni. Agile e coriaceo, questo felino risulta debole nel sistema visivo e soffre anche di deformità al cranio: attenzione, dunque, a questi problemi. Con una media di vita tra quindici e addirittura i venticinque anni ci sono i Ragdoll; questi gatti tenerissimi sono, però, delicati a livello alimentare. Fondamentale per la loro sopravvivenza, dunque, è assicurarsi di idratarli nella maniera corretta per evitare patologie.

A completare la Top Five delle razze feline più longeve ci sono, infine, il Savannah e il Balinese. Il primo, nello specifico, è un incrocio tra il Servalo e il gatto domestico e può raggiungere in ottima salute anche i vent’anni. Da ultimo, ecco il Balinese, la cui vita media si registra tra i dodici e i vent’anni.

In tutti i casi, come si è detto, è importante che non vi siano geneticamente malattie che possano indebolire il nostro micio che dobbiamo impegnarci a curare nella maniera più consona. Solo così potrà essere davvero un compagno di vita per tanti anni.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti