Questa foca non smette mai di abbracciare il suo peluche

Quel che è successo in uno zoo giapponese ha dell'incredibile. Il tutto è stato immortalato e postato su un account Twitter

Alcuni dipendenti dello zoo di Monbentsu, in Giappone, hanno scattato delle foto che hanno fatto il giro del web, in pochissimo tempo. Si tratta di una foca che ad oggi è diventata, come si dice nel gergo degli internauti, virale. Il motivo è semplice. In questa struttura si trova un esemplare di foca. Attualmente pare essere da sola. Non si sa bene il perché, ma gli esperti hanno deciso di regalarle un peluche.

Si tratta di una riproduzione fedele di un cucciolo della sua specie, reperibile in qualsiasi negozio. Quel che è successo poi, ha attirato l’attenzione dei dipendenti che hanno poi scelto di immortalare l’accaduto. La foca, di cui tra l’altro non si conosce il sesso, ha cominciato ad abbracciare il pupazzo e a trattarlo proprio come se fosse un cucciolo della sua specie. L’espressione dell’animale e i suoi teneri comportamenti hanno contribuito al successo degli scatti postati sull’account ufficiale Twitter dello zoo.

Gli atteggiamenti studiati

Nello specifico questa foca non lo ha solo abbracciato. In primis, lo teneva stretto per fargli sentire il proprio battito. Quindi, ha cominciato a coccolarlo affettuosamente. Quel che ha suscitato le reazioni più ammirate è stato il suo portarselo sulla schiena, per trascinarlo da un lato all’altro della piscina. Quest’ultimo atteggiamento ha convinto i lavoratori che la foca ritenesse quel peluche suo figlio.

Tutti questi sono, infatti, atteggiamenti tipici del rapporto che nella sua specie si instaura tra un genitore e un cucciolo. In questo modo, infatti, si protegge la propria creatura, si fa in modo che si senta amata e la si fa viaggiare, da una zona all’altra, soddisfacendo il suo desiderio di esplorazione, senza che però questi incorra in qualche pericolo.

Foche ed altri animali

Altre foche possono vantare una simile popolarità. Complice della loro crescente notorietà, l’uso attuale di Internet e nello specifico dei social network. Basti pensare a Jup o della nostrana Tethy.

Per non parlare poi dei Quokka, ai più sconosciuti fino a qualche anno fa, divenuti oramai una sorta di moda, grazie ad una campagna di sensibilizzazione, partita nel Nord Europa, proprio tramite Facebook. Ed a volte uno scatto tenero può diventare una lotta all’estinzione degli animali.

Foca peluche
Foca peluche

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti