Questi nomi erano di tendenza, ora rischiano l'estinzione

Ogni epoca ha le sue mode in fatto di nomi: raramente oggi si usano quelli che erano più di moda 30 o 40 anni fa

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Ogni decennio ha i suoi nomi più diffusi: film e serie tv a parte, ma anche calciatori o personaggi noti (abbiamo avuto la nostra razione di Diego Armando, Sue Ellen, Elsa, Daenerys) le tendenze per i nomi da dare ad i bimbi si diffondono senza veri e propri motivi e poi allo stesso modo cambiano. Oggi ad esempio sono in voga nomi che pensiamo essere “antichi”, come Emma, Aurora o Agnese, mentre in realtà negli anni 30 o 40 anni fa le bambine non si chiamavano affatto così.

Negli anni ’80 erano diffusi nomi che oggi si sentono raramente in una classe di asilo nido, come Daniela, Paola, Debora, Cristina, Monica o Barbara oppure Diego, Fabrizio, Fabio o Vittorio. E’ più normale, soprattutto nelle zone del sud Italia, che i bimbi abbiano nomi realmente vintage come Nunzio, Giuseppe o Pasquale, presi dai nonni paterni.

Se siete in dolce attesa e volete optare per un nome originale, vi consigliamo quindi di pescare fra i nomi anni ’80, che oggi sono poco diffusi: se invece volete sapere quali sono i più di moda, sappiate che anche per il 2019 fra i maschietti vince Francesco, seguito da Alessandro e Leonardo, mentre per le femminucce in testa c’è Sofia, seguita da Aurora e Giulia.

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti