1, 1, 0, 2, 0, 2, 0 trend

Rai conferma: torna 'Affari Tuoi', ma con qualche novità

Si chiamerà 'Affari Tuoi - La Riscossa' e andrà in onda dal 2 al 6 dicembre: ancora mistero sul conduttore.

16 Luglio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: ANSA

Il ritorno di Affari Tuoi è ormai ufficiale. Durante i palinsesti Rai – tenutisi giovedì 16 luglio per annunciare le novità della stagione televisiva – è stato annunciato che il celebre quiz show (andato in onda su Rai1 dal 13 ottobre 2003 al 17 marzo 2017) tornerà con delle opportune modifiche, per la felicità di tutti gli appassionati del gioco dei pacchi.

Affari Tuoi tornerà dal 2 al sei dicembre con un nuovo conduttore e un nuovo titolo. Si chiamerà infatti Affari Tuoi – La Riscossa e già la breve durata del programma fa capire le modifiche a cui andrà incontro. Come sottolinea Blogo, sulla cartella stampa diramata dalla Rai dopo i palinsesti, “il programma presenterà dei nuovi elementi sia nel casting che nella conduzione, con un ritorno che quindi vuol essere una ripartenza e una nuova sperimentazione del game in prima serata. L’inizio è previsto per le 20.30. Gli elementi tipici del programma, come ad esempio il montepremi, sono in corso di rielaborazione per adeguarsi al mutato contesto di riferimento”.

La principale modifica è dunque quella della collocazione oraria, perché Affari Tuoi si prepara a sbarcare in prima serata. Il riferimento a una “nuova conduzione” fa invece pensare a un non ritorno di Flavio Insinna. Insinna era stato infatti al timone di Affari Tuoi dal 2013 al 2017, fino all’ultima edizione compresa, raccogliendo il timone di Max Giusti che aveva invece condotto il quiz dal 2008 al 2013. I rumors parlano di una probabile conduzione di Marco Liorni – che al momento tiene le redini di Reazione a Catena – ma sul nome dell’effettivo presentatore al momento ci sono solo congetture e nessuna conferma. Il format nelle sue modalità dovrebbe invece restare invariato, con venti concorrenti provenienti da venti regioni diverse. Il riferimento al montepremi fa invece pensare alla scelta di devolvere la vincita in beneficenza, come altri quiz attualmente in programmazione hanno deciso di fare nel rispetto dell’attuale emergenza sanitaria.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti