La realtà alternativa di "Westworld", ecco i prossimi scenari

Un sito parallelo di HBO mostra anticipazioni e easter egg sulla seconda stagione della serie tv Westworld. Saranno 6 i mondi dalla Delos Destinations

“Westworld” sta per tornare i fan non stanno più nella pelle all’idea di scoprire i nuovi scenari. La seconda stagione dello show HBO creato da Lisa Joy e Jonathan Nolan, sbarcherà negli Stati Uniti il prossimo 22 aprile e in seguito arriverà anche in Italia grazie a Sky Atlantic.

I nuovi episodi della serie tv saranno come sempre ricchi di colpi di scena e dovranno essere gli spettatori a decifrare gli indizi e ricostruire il puzzle a partire dal trailer diffuso nel corso del Super Bowl del 4 febbraio.

Nello spot sono stati anticipati alcuni eventi della seconda stagione di “Westworld”, ma anche l’esistenza di ben sei parchi, cinque dei quali ancora inediti. Per ora le informazioni al riguardo sono davvero pochissime, ma il prossimo mondo a fare il suo debutto dovrebbe essere quello dedicato ai Samurai. 

Gli spettatori più attenti sono riusciti a notare un easter egg nella clip: la presenza di un codice a barre sul lato superiore sinistro dell’inquadratura. Si tratta di un codice binario, che tradotto identifica l’indirizzo IP del sito delosdestinations.

Si tratta di un sito di Delos Destinations, ossia l’organizzazione che gestisce il parco divertimenti con i robot nella serie tv. Nel sito sono presenti numerose anticipazioni sulle prossime stagioni di “Westworld”.

Visitando il portale si ha la conferma che esistono altri cinque mondi oltre a quello che abbiamo imparato a conoscere. Quattro per ora non sono disponibili, uno invece è prossimo all’apertura ed ha come ambientazione il Giappone feudale.

Il Samurai World, indicato con il logo SW, sarà dunque al centro di alcuni eventi di “Westworld“. E gli altri parchi? Secondo le ipotesi uno potrebbe essere ambientato in Norvegia all’epoca dei Vichinghi. Anche questa realtà potrebbe apparire già nella seconda stagione.

I prossimi mondi a partire i battenti invece potrebbero essere Roman World, ambientato nell’Antica Roma, Medieval World, ispirato all’Europa Medievale, e Future World, con diversi universi futuristici. Il sito Delos Destinations ci consente di scoprire anche qualche dettaglio in più riguardo James Delos, il mitico fondatore della compagnia che gestisce i parchi dei robot.

Delos viene descritto come colui che crede che “l’unico limite al progresso è l’immaginazione”, ma dovrà presto vedersela con Dolores e la rivolta dei robot.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti