Il w.e. da paura di Renzi: prima canta poi ruba il mestiere alla D’Urso

Week end impegnativo per Matteo Renzi, fra Barbara D’Urso e un karaoke decisamente particolare

Week end da paura per Matteo Renzi, che prima si è trasformato in cantante, poi in presentatore, rubando il mestiere a Barbara D’Urso. Una domenica diversa dalle altre per il Presidente del Consiglio, che a pochi giorni dal Referendum, è stato ospite di Domenica Live per chiedere agli italiani di votare Si. Per il fronte del No è invece intervenuto Silvio Berlusconi, che si è lasciato intervistare da Barbara D’Urso.

Conclusa l’intervista con la conduttrice, a sorpresa Matteo Renzi ha presentato l’avversario politico. “Signori e signori e con immenso piacere che vi annuncio l’arrivo di Gigi D’Alessio” ha detto Renzi calatosi perfettamente nei panni del presentatore.

Non è la prima volta che Matteo Renzi si presta al ruolo di conduttore su richiesta di Barbara D’Urso. Già qualche tempo fa il politico era stato ospite del salotto di Domenica Live. In quell’occasione Matteo Renzi aveva scherzato con la D’Urso che gli aveva chiesto di introdurre l’ospite successivo. “Mica Berlusconi, Salvini, Grillo? – aveva scherzato Renzi -. L’altra volta era Nino D’Angelo. Vedo Confalonieri dietro le quinte. State cercando di trovarmi un posto di lavoro per quando lascerò la politica?”. Un aiutino era poi arrivato dalla presentatrice che aveva iniziato a cantare le prime strofe di “Gente come noi”, chiarendo le idee a Renzi, che aveva concluso: “Rimanete qui,dopo la pubblicità… Ivana Spagna”.

Poco prima Matteo Renzi si era divertito in una sfida al karaoke organizzata da Radio Rock. Il Presidente del Consiglio, per convincere gli italiani a votare per il Si, ha cantato “Si Può Dare di Più” capolavoro di Gianni Morandi, Umberto Tozzi ed Enrico Ruggeri. “Votate, senno vi rovino le orecchie” ha minacciato Renzi ridendo. Una performance, la sua, non proprio perfetta, che ha scatenato l’ilarità del popolo dei social, che ha commentato divertita la scarsa bravura di Renzi nel canto.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti